Vladimir Putin

Mentre le potenze mondiali rinascono, Germania e Francia “si suicidano”

Non è stato un fatto casuale che Donald Trump sia arrivato alla presidenza degli Stati Uniti: è una incarnazione perfetta della identità statunitense, lo scrive il periodico Boulevard Voltaire. Allo stesso modo, Vladímir Putin, rappresenta il simbolo della riaffermazione delle tradizioni in Russia; Theresa May, nel Regno Unito; Recep Tayyip Erdogan in Turchia. Tuttavia la Francia e la Germania non seguono questa tendenza con Francois Hollande e Angela Merkel, i…


Il Brexit in Gran Bretagna: Una sconfitta per il modello della Globalizzazione neo liberista

di Luciano Lago Se ci si pone ad analizzare a mente fredda quale sia il significato del Brexit e quali le conseguenze, dobbiamo considerare alcuni fattori che sono stati determinanti nel successo ottenuto dai cittadini britannici che volevano l’uscita del Regno Unito dalla UE: per l’opinione pubblica inglese ha avuto una forte influenza la battuta della Regina madre la quale aveva dichiarato la necessità di “avere almeno 3 ragioni per…


Le menzogne delle marionette europee al servizio degli USA e della NATO non reggono di fronte alle prove

La NATO realizza manovre ed esercizi militari a ridosso delle frontiere della Russia e non perde occasione per dichiarare che questo paese (la Russia) rappresenta una “minaccia” per la propria sicurezza. Tuttavia sorgono dubbi su chi sia il vero aggressore (e su chi minaccia chi…) visto che l’Alleanza ha mancato a tutte le sue promesse ed i suoi impegni alla non espansione di questa verso l’Europa dell’Est. Il servizio stampa…


Putin: La Siria non diventerà una seconda Libia o Somalia

Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che Mosca non permetterà che la Siria diventi una seconda Libia o Somalia, dove l’interferenza occidentale ha portato entrambi i paesi in una sanguinosa guerra civile. Parlando, ieri, in una conferenza stampa congiunta con il suo omologo greco, Alexis Tsipras ad Atene, Putin ha ribadito il suo impegno nella lotta contro il terrorismo in Siria e ha dichiarato che il suo paese non…


Vladimir Putin, il grande populista

di  Gianluca Savoini Lo zar russo è guardato con benevolenza da tutti quei popoli e politici che non si riconoscono nelle lobbies del Nuovo Ordine Mondiale. In principio svettava incontrastato Vladimir Putin. Cattivone per eccellenza, un misto di nazionalismo e di comunismo, un populista all’ennesima potenza che spaventava i benpensanti occidentali, cultori del buonismo politicamente corretto. Dall’inizio dell’anno ha scalato tutte le posizioni e raggiunto lo “zar” russo Mr. Donald…


Le forze militari USA e NATO si avvicinano sempre di più alle frontiere della Russia ma Washington indica Mosca come “aggressore”

Il messaggio di Vladímir Putin era stato chiaro: “Vedete di mantenere i vostri aerei spia e le vostre navi da guerra ad una distanza rispettabile dalle nostre frontiere”. Mai Putin avesse pronunciato questa raccomandazione si sono susseguite una serie di esercitazioni della NATO in prossimità delle frontiere russe e con una flotta NATO nel Mar Nero, pericolosamente vicina alle coste della Russia. Ci sono stati molti momenti di tensione in…


L’intesa Russia-Cina volge verso l’alleanza

MK Bhadrakumar, Indian Punchline Per più motivi, la visita a Beijing di questa settimana di Sergej Ivanov, capo del personale dell’ufficio esecutivo del Presidente della Repubblica, al Cremlino, non può passare inosservata. Ivanov viaggia raramente all’estero (data la natura del suo oneroso lavoro interno); la carriera nel KGB dove fu generale e la lunga collaborazione con il Presidente Vladimir Putin; il ruolo centrale nel processo decisionale e la stretta associazione…


No Picture

Opposizione in piazza dopo le elezioni centinaia di fermi, arrestato anche Navalnyj

MOSCA – Migliaia di persone sono scese in piazza nelle principali città della Russia per protestare contro i presunti brogli elettorali 1 che hanno portato al successo di Vladimir Putin nelle elezioni presidenziali di ieri. Sia a Mosca che a San Pietroburgo la polizia ha eseguito centinaia di arresti tra gli attivisti. Fermati nella capitale anche il blogger simbolo dell’opposizione Alexey Navalnyj, il leader del fronte di sinistra Sergei Udaltzov,…


No Picture

La punizione di Bruxelles

Le trattative per l’accordo di associazione all’Unione Europea sono state completate, ma Kiev rimane alla porta. Il caso Tymoshenko divide Ucraina e Ue e fa il gioco di Mosca. Come era previsto, il summit del 19 dicembre tra Ucraina e Unione Europea si è concluso senza la firma sull’accordo di associazione. Nonostante le trattative siano state completate (paradossalmente era stato proprio il presidente Victor Yanukovich ad accelerare il processo dopo…