UE

Un Frexit sarebbe l’ultimo chiodo nella bara della UE

di Steven  McMillan * ll Continente Europeo è stato scosso da uno delle più grandi terremoti politici di questi ultimi anni, dopo che il popolo britannico ha preso la decisione storica di lasciare l’Unione Europea (UE). L’arrogante, istituzione corrotta era così convinta che la loro concertata campagna di propaganda per mantenere la Gran Bretagna nella UE avrebbe dovuto prevalere sul detrattori dell’Unione europea, che chiaramente sono rimasti scioccati dal voto…


E l’adesione dell’Ucraina all’Ue scompare nel testo della strategia di politica estera di Bruxelles

di Eugenio Cipolla A Bruxelles oggi, nella prima riunione dei 27 dopo la batosta del Brexit, non si è parlato solamente dell’abbandono della Gran Bretagna. Durante il vertice Ue si è affrontato anche un altro tema spinoso, sicuramente non paragonabile alla Brexit, ma non meno importante, perché potrebbe contribuire allo sgretolamento dell’Unione Europa: la ratifica dell’accordo di associazione Ue-Ucraina da parte dei Paesi Bassi. Lo scorso 6 aprile, l’Olanda aveva…


Brexit: così parlò Cazzandra

Finalmente i giornalisti televisivi molti dei quali potrebbero essere agevolmente sostituiti da sagome di legno e voce fuori campo danno segni di risveglio: dopo il Brexit, sono stati riportati in vita da qualche sconosciuto Geppetto e stanno cominciando a essere cani da guardia, anzi mastini aizzati dall’osso del padrone, ringhiano contro tutti quelli che da qualsiasi punto di vista osino dire che l’uscita del Regno Unito dalla Ue, non è…


La morte “opportuna”di Jo Cox e la Brexit

Domani e nei prossimi giorni ci sarà modo di analizzare il voto amministrativo numeri alla mano, ma intanto sale subito l’attenzione sul referendum per la “brexit” ed il caso dell’omicidio della parlamentare laburista Jo Cox. E’ previsto per il 23 giugno infatti il referendum inglese sull’uscita dalla Ue e non sappiamo se l’omicidio della deputata laburista Jo Cox avrà effetto sull’elettorato; i sondaggi dicono di si e, per la prima…


L’ONU, la UE e la schizofrenia Daesh

di Thierry Meyssan Le organizzazioni intergovernative sarebbero tenute a unire gli sforzi degli Stati membri per raggiungere i risultati che non potrebbero ottenere da sole. Si dovrebbe poter concludere che l’ONU e la UE coordinino la lotta contro Daesh. Invece, queste due organizzazioni mettono i bastoni fra le ruote agli attori sul campo e mascherano i sostegni statali al terrorismo internazionale. Se durante la Guerra Fredda, i crediti di ricerca…


IN VENDITA: ISOLE GRECHE, HOTELS E SITI ARCHEOLOGICI

di HELENA SMITH In qualità di capo dell’agenzia per la privatizzazione, Stergios Pitsiorlas è riconosciuto come l’uomo giusto per la svendita di una crescente lista di asset. Oggi in Grecia il potere del governo porta con sé dei fardelli. Incapaci di agire sui mercati e totalmente dipendenti da aiuti internazionali, gli ufficiali della nazione stritolata dal debito sono come acrobati al circo. Passano il loro tempo placando i creditori, le…


Genocidio armeno: Erdogan minaccia di non collaborare più con l’Ue sui migranti

Il riconoscimento del genocidio armeno da parte della Germania ha indispettito il presidente turco Erdogan che ora minaccia di abbandonare la sua cooperazione con i paesi europei per gestire la crisi migratoria. Dopo il riconoscimento ufficiale da parte della Germania del genocidio armeno perpetrato dai turchi nel 1915-1923 , il presidente Recep Tayyip Erdogan ha moltiplicato gli avvertimenti e le intimidazioni. Rivolgendosi agli studenti di dell’Università Sebahattin Zaim questa domenica…


P. C. Roberts: “Il capitalismo è entrato nella fase del saccheggio . Il risultato sarà la devastazione.”

Il trattamento riservato alla Grecia: l’UE e il FMI sono ormai diventati dei semplici strumenti di saccheggio nelle mani dei ricchissimi del pianeta   di Paul Craig Roberts – Counterpunch Essendo riusciti ad usare l’UE per conquistare il popolo Greco, trasformando il governo “di sinistra” di Syriza in un fantoccio delle banche tedesche, la Germania si ritrova ora il FMI a intralciare il suo piano per saccheggiare la Grecia fino…


La UE proroga le sanzioni alla Siria per un altro anno: Mons. Marayati (Aleppo), “politica che sconcerta. Sofferenze inflitte alla popolazione””

Il Consiglio dell’Unione Europea ha deciso di estendere fino al 1° giugno 2017 le sanzioni decretate contro la Siria. La decisione è stata annunciata da Bruxelles ieri con un freddo ed impersonale comunicato. A nulla sono valsi gli appelli del vescovo di Aleppo, di autorità religiose ed organizzazioni umanitarie: la UE ha stabilito il proseguimento delle sanzioni contro la popolazione siriana, indifferente di fronte allla morte di altre migliaia di…


Il collasso dell’Unione Europea: il ritorno alla sovranità nazionale ?

By Peter Koenig * Immaginate che l’Unione Europea debba crollare domani, o comunque a breve: gli europei scenderebbero nelle strade a ballare. La UE è diventata un autentico serbatorio di paura e terrore: sanzioni economiche, punizioni, militarizzazione, abolizione dei diritti civili per gran parte degli europei. Un ristretto gruppo di tecnocrati non eletti, rappresentanti di 28 paesi, e molti dei quali inadatti a servire nel sistema politico del loro paese…


Dichiarazione shock dell’ex sindaco di Londra, Johnson: «La UE ha gli stessi obiettivi di Hitler»

Si sono registrate oggi dichiarazioni molto forti dell’ex sindaco di Londra Boris Johnson, che attualmente guida il movimento per l’uscita della Gran Bretagna dalla Ue con il referendum del prossimo 23 giugno: nel corso di un’intervista al Sunday Telegraph, il politico conservatore ha dichiarato che l’Unione europea sta seguendo, com metodi diversi, gli stessi passi di Adolf Hitler per realizzare un superstato a guida tedesca. “L’Unione Europea persegue «con metodi…


Vladimir Putin, il grande populista

di  Gianluca Savoini Lo zar russo è guardato con benevolenza da tutti quei popoli e politici che non si riconoscono nelle lobbies del Nuovo Ordine Mondiale. In principio svettava incontrastato Vladimir Putin. Cattivone per eccellenza, un misto di nazionalismo e di comunismo, un populista all’ennesima potenza che spaventava i benpensanti occidentali, cultori del buonismo politicamente corretto. Dall’inizio dell’anno ha scalato tutte le posizioni e raggiunto lo “zar” russo Mr. Donald…


Il “piagnisteo” della Mogherini sulla sopravvivenza della UE a rischio

BRUXELLES (Pars Today Italian) – “Per la prima volta nella storia l’Ue deve fronteggiare una minaccia esistenziale” che non viene dall’esterno ma “dall’interno dei suoi confini”. E’ quanto evidenzia l’Alto rappresentante Ue Federica Mogherini in un messaggio diffuso in occasione della Festa dell’Europa con il quale risponde a quanti oggi si chiedono “se ci siano ancora dei motivi per celebrare” questa ricorrenza. “La nostra Unione – sottolinea Mogherini – ”…


LE ELEZIONI IN AUSTRIA. UN’ANALISI ALTERNATIVA ALLA VULGATA “PROGRESSISTA”

Premessa. La FPÖ, il “diavolo”? di Paolo Borgognone Le elezioni presidenziali austriache tenutesi il 24 aprile 2016 segnarono un punto di svolta nell’ambito delle relazioni politiche interne ai Paesi della Ue. Il primo turno di queste elezioni, infatti, fu connotato dalla vittoria, nemmeno troppo a sorpresa, del candidato del Partito della Libertà Austriaco (Freiheitliche Partei Österreichs, FPÖ), Norbert Hofer, e dal simultaneo crollo di consensi dei due partiti “istituzionali” (democristiani,…


La calma prima della tempesta Globale che si sta avvicinando

di  Pepe Escobar Una mggiore turbolenza sembra essere il nome del gioco per l’anno 2016. Tuttavia la attuale turbolenza può essere interpretata come la calma prima della prossima, che sarà una tempesta devastatrice geopolitica e finanziaria. Andiamo a verificare lo stato attuale del gioco atteraverso i dilemmi che affliggono i membri della Casa dei Saud, quelli della UE, del Brasile, della Russia e della Cina. Il petrolio e la casa dei…


Il “grande mercato transatlantico”: un’immensa minaccia

L’Europa si farà solo sull’orlo della tomba». Le parole di Nietzsche riecheggiano come minaccia e speranza tra le pagine dell’ultimo libro del filosofo Alain de Benoist edito da Arianna editrice: “Il Trattato Transatlantico: l’accordo commerciale Usa-Ue che condizionerà le nostre vite”. Un’Europa indipendente, garante delle diversità dei popoli e soggetto politico autonomo, ben lontana dall’attuale tecnocrazia che guida l’attuale Unione europea non sarà più possibile se passerà il Ttip, autentico…


TTIP. Greenpeance pubblica documenti segreti: così vogliono aggirare le leggi su ambiente e salute

Jorgo Riss, direttore di Greenpeace per l’Europa: “si sta spianando la strada a una gara al ribasso negli standard ambientali, della salute e della tutela dei consumatori” Al Guardian, il direttore di Greenpeace per l’Europa, Jorgo Riss, ha annunciato la pubblicazione di 240 pagine segrete delle negoziazioni tra Usa e Ue che metterebbero a rischio le legislazioni europee di tutela dell’ambiente. “Vogliono che l’Ue abbassi o aggiri le sue tutele…


TTIP, Chevron ha fatto pressioni sull’UE per le clausole ISDS

Le rivelazioni del Guardian Il Guardian riporta documenti che dimostrano come la multinazionale Chevron abbia fatto pressioni all’UE per garantire agli investitori stranieri “il diritto legale di impugnare” le decisioni dei governi nell’accordo commerciale USA-UE (TTIP) in quanto “deterrente” contro le leggi ambientali. Attivisti, ambientalisti e sempre più esponenti politici da tempo si sono schierati contro il famigerato meccanismo di risoluzione delle controversie tra investitori e stato, la clausola Transatlantic…