terrorismo

Dal MEK a DAESH, l’Iran bersaglio del terrorismo

In Occidente, quando si parla di Iran e di terrorismo, si è soliti associare i due termini in chiave di complicità. Spesso accusato dai suoi avversari di essere fomentatore di terrorismo internazionale, il Paese persiano ne è una del maggiori vittime. Cio da molto prima che Daesh, con il suo odio anti-sciita e dunque anti-iraniano, comparisse sulla scena. Ufficialmente la Repubblica Islamica dell’Iran denuncia 17.000 suoi cittadini caduti vittime del…


Russia e Siria ampliano la guerra al terrorismo

I Ministri della Difesa russo e siriano ampliano la cooperazione nella guerra al terrorismo Quando i ministri della Difesa s’incontrano faccia a faccia a Mosca, si sa che l’argomento è cruciale. Il Generale Sergej Shojgu, Ministro della Difesa russo, avrebbe potuto facilmente telefonare all’omologo siriano, Tenente-Generale Fahd Jasim al-Furayj, e parlargli su linee sicure. Ma l’argomento ha richiesto la massima segretezza in un mondo in cui tutte le conversazioni sono…


L’allarme terrorismo di Capodanno

Nei giorni di Natale arriva un avvertimento dai servizi segreti stranieri: attentati in luoghi affollati con esplosivo e armi da fuoco Un allarme attentati in tutte le capitali europee tra Natale e Capodanno arriva dall’Austria nel giorno in cui il capo dell’Isis torna a far sentire la sua voce. Abu Bakr al Baghdadi assicura che che il suo ‘Califfato’ non ha subito conseguenze dai raid aerei della Coalizione internazionale. E…


Lotta al terrorismo. Daesh: alcune riflessioni e possibili soluzioni.

Il dolore per le vittime di Parigi, per l’italiana Valeria Solesin e per i successivi bombardamenti resterà l’ennesima macchia indelebile di violenza e stupidità di questo mondo. Stiamo vedendo una serie di vergognosi attacchi alla democrazia causati dalla sete di potere dell’uomo nel voler avere il dominio del pianeta e con esso il controllo delle sue risorse. Attacchi terroristici che scatenano violente reazioni con bombardamenti che stanno causando morte e…


La Francia ha dichiarato lo stato di Guerra!

PARIGI – In Francia è arrivata l’ora più drammatica dalla fine della Seconda Guerra Mondiale: per la prima volta da allora, il presidente della Repubblica davanti al Parlamento convocato in riunione straordinaria annuncia che che il Paese è in guerra. “La Francia e’ in guerra”. Con queste esatte parole il presidente francese Francois Hollande ha iniziato il suo discorso sui massacri avvenuti a Parigi tre giorni fa. “Tutte le persone…


Il terrorismo come alibi del Potere dominante

di Luciano Lago Nella turbolenta epoca in cui viviamo, in un mondo dilaniato da conflitti per l’egemonia, accade di frequente che un avvenimento eccezionale catalizzi l’attenzione dell’opinione pubblica e si scateni da questo una campagna mediatica per spiegare e raccontare gli avvenimenti secondo la versione ufficiale dettata in modo uniforme dalle centrali dei media e dalle grandi agenzie di informazione che trasmettono attraverso le reti Tv ed i giornali in…


No Picture

I terroristi dei gruppi takfiri fuggono dalla città Idlib (per effetto degli attacchi aerei russi )

Fonti siriane hanno riferito, questo Sabato, che si sta verificando una ritirata accelerata di cui sono protagonisti i miliziani jihadisti, mercenari arruolati dai sauditi e dagli USA, che abbandonano le posizioni che detenevano ad Idlib (nord della Siria) e si dirigono verso il confine turco da dove erano venuti. Dall’inizio delle operazioni russe in Siria, l’aviazione russa ha portato a compimentio più di 18 bombardamenti in diverse province del territorio…