Syria

I “ribelli moderati” continuano a fornire ad al-Qaeda missili di fabbricazione USA

Gli Stati Uniti appoggiarono i sedicenti “ribelli moderati” del Free Syrian Army (FSA) dall’inizio della rivolta in Siria, benedetti con una vasta fornitura di armi da parte di Paesi come l’Arabia Saudita e il Qatar per consentirgli di continuare la loro lotta contro il governo siriano. Tuttavia, la realtà è che questi “moderati” stanno lavorando fianco a fianco con l’ acerrimo nemico dell’Occidente: Al-Qaeda. Mentre i cosiddetti “ribelli moderati” costituiscono…


L’Esercito siriano conquista i quartieri sud di Aleppo

Negli ultimi giorni, l’Esercito siriano ha portato a termine sostanziali avanzate all’interno della città di Aleppo dove ha fronteggiato i gruppi terroristi del Fronte al Nusra ed i suoi alleati dell’ Esercito Siriano Libero (ESL), del movimento di Nureddin al Zinki e dell’ Esercito dei Muyahidin. L’ultimo scenario dei combattimenti è stato il quartiere di Al Jalidiya. Per mesi i terroristi del gruppo di Al Nusra e dei suoi alleati…


Assad deve restare? Decidano i siriani, non Obama (o Salvini)

Bashar al Assad non è’ “democratico”. Bisogna sostituirlo, con un nuovo governante stabilito a tavolino dagli USA. È sempre uno spasso seguire le contorsioni dialettiche e ideologiche dei custodi della democrazia. Nonostante ogni plausibilità storica, politica e geopolitica, la priorità di Barack Obama continua a essere quella di rimuovere dalla Siria il suo legittimo presidente, magari dopo aver discusso della cosa con governanti illuminati come Erdogan, i Saud o l’emiro…


I convogli dei terroristi della NATO fermati ai confini della Siria

Per anni la NATO ha concesso l’impunità ai convogli dei rifornimenti diretti a SIIL e al-Qaida. I raid aerei russi li hanno interrotti per strada. Se un legittimo e ben documentato convoglio di aiuti umanitari che trasportava rifornimenti ai civili in Siria è stato veramente distrutto dagli attacchi aerei russi, è probabile che il mondo non avrebbe mai smesso di sentirne. Invece, in gran parte del mondo se n’è sentito…


Sull’orlo del vulcano

Il mese di Novembre segna quella che si può’ considerare una svolta definitiva nei delicati equilibri che fino ad oggi hanno retto una relativa pace nel continente europeo, con le eccezioni del conflitto nella ex Yugoslavia e del conflitto in Ucraina. La svolta viene segnata dagli attentati di Parigi del 13 Novembre e dall’abbattimento dei due aerei russi, il primo sul Sinai, un aereo civile, il secondo nel nord della…


Perché gli USA prendono le distanze dalla Turchia?

L’abbattimento da parte della Turchia del velivolo russo anti-SIIL è un’inaudita aggressione diretta a Mosca facendo trionfare un militarismo teso e ostile da Guerra Fredda. Il mondo si trova sull’orlo delle conseguenze di tale attacco, con commentatori da tabloid che avvertono che l’inizio della Terza Guerra Mondiale è in agguato. Il Presidente Putin, da parte sua, è stato molto più misurato nel rispondere all’incidente, ma non riusciva a contenere lo…


Aereo russo abbattuto. La reazione russa

Il cacciabombardiere Su-24M veniva abbattuto alle 10:24, ora di Mosca, mentre adempiva a una missione di combattimento sul territorio della Repubblica araba siriana, da un caccia F-16 dell’Aeronautica turca che aveva lanciato dei missili aria-aria a guida agli infrarossi. L’aereo turco non aveva mai tentato di stabilire comunicazioni o contatto visivo con il velivolo russo. Il Su-24M si era schiantato a 4 km dal confine con la Turchia. Il pilota…


Ora che la Guerra sta accadendo

Parigi – Londra, patto di guerra.Così titolava in prima pagina il “Corriere della sera” ieri mattina. Poi, nella stessa giornata, un caccia russo Sukhoi 24 è stato abbattuto nei cieli turco-siriani su ordine del premier Ahmet Davutoglu e la Russia ha schierato le proprie navi davanti alla costa turca. L’esplodere dei grandi conflitti è sempre stato preceduto dal manifestarsi di una grande “voglia di guerra”. Voglia che si manifesta nelle…


Vogliono smembrare Syria ed Iraq! Ecco chi e soprattutto perchè.

Come si sa l’intervento della Russia in Siria ha rovesciato il tavolo di gioco, costringendo i compagni di merende occidentali e i loro ufficiali pagatori della penisola arabica ad abbandonare il piano di una totale distruzione della Siria e dunque la falsa guerra al Daesh che doveva essere lo strumento principale della cacciata di Assad e del ritorno di Damasco e Bagdad sotto un regime coloniale. Quando i caccia russi…


Jet russo abbattuto al confine tra Siria e Turchia. Ankara: aveva violato spazio aereo

Un aereo militare russo si è schiantato in Siria vicino al confine con la Turchia. Secondo testimoni citati dalla Cnn turca, i due piloti sono riusciti a lanciarsi fuori dal velivolo con il paracadute. Il jet sarebbe stato abbattuto da aerei militari turchi per aver violato lo spazio aereo di Ankara. La tv Haberturk ha mostrato in un video il momento della caduta del velivolo in territorio siriano nel villaggio…


Parigi, cosa può esser successo?

A fronte della catastrofe epocale che l’atlantismo sta subendo in Medio Oriente, che vede la disintegrazione totale del grande piano sovversivo per distruggere l’Iran e l’Asse della Resistenza, e il ridimensionamento drastico di Russia e Cina e del loro progetto pan-eurasiatico, l’attentato a Parigi del 13 novembre 2015, può essere letto come un avvertimento delle potenze compradores legate all’atlantismo (Arabia Saudita, Qatar, Quwayt, Brunei ed emirati vari) e delle fazioni…



No Picture

Syria Crisis, la mappa del Terrore!

This Reuters graphic shows there have been 6,519 men, 190 women and 465 children killed in violence in Syria as of Feb. 5, 2012. The most fatalities in a single day since April of last year happened on Feb. 4, 2012 with 400 deaths reported.