Soros

Miserabili di tutti i paesi unitevi!

“Un insieme di deplorevoli e miserabili: sessisti, razzisti, xenofobi ed omofobi”. Così la Hillary Clinton aveva qualificato i suoi avversari. “Feccia”, avrebbe aggiunto in altre latitudini. Ha piantato il chiodo la Clinton. “Deplorevoli, miserabili” ha chiamato i sostenitori di Donald Trump: alla maggioranza quindi del popolo nord americano, come è risultato chiaro la notte dell’8 di Novembre: “Un insieme di deplorevoli /miserabili: sessisti, razzisti, xenofobi ed omofobi”. “Feccia”, avrebbe aggiunto…


La vera catastrofe post Brexit: per Soros perdite superiori a 1,5 miliardi!

Come scherzo del destino o vendetta della storia se preferite, l’uomo che con 1.5 miliardi di profitti speculativi aveva determinato nel 1992 lo sganciamento della sterlina dallo SME, ha perso una cifra anche superiore dalla Brexit. Secondo quanto riporta Bloomberg, Soros ha tenuto il suo patrimonio in sterline prima del voto di giovedì sull’Unione Europea, molto probabilmente sicuro di un esito positivo del voto. “Non ha speculato contro la sterlina…


Wikileaks vs Panama Papers: “Attaccate Putin per conto di Soros”

di Giorgio Nigra Roma, 7 apr – Wikileaks contro Panama Papers. L’organizzazione di Julian Assange, che fino allo scandalo sulle società offshore era il principale divulgatore di file “riservati”, accusa gli Stati Uniti e George Soros di essere dietro la vicenda dei conti all’estero dei vip di mezzo mondo. Assange fa notare come tutto sia passato attraverso l’Occrp (Organized Crime and Corruption Project), finanziato da Usaid, l’agenzia Usa per lo…


Il punto di Giulietto Chiesa: “Panama Pampers”

A che servirebbe questa superbomba, questa “soffiata” mondiale? Se guardiamo bene tra i nomi fino ad ora usciti, non c’è neanche un miliardario americano. I padroni del mondo non ci sono. Vedremo spulciando negli oltre 11 milioni di files, se troviamo un Rotschild o un Rockfeller. O anche solo un Soros. Invece chi c’è? Indovina. C’è Putin. Anzi, non c’è. Ci sono i suoi “amici”. Ma la foto di Putin…


La Russia classifica la Open Society di G. Soros nella lista degli “indesìderabili”

La Procura Generale della Russia ha riconosciuto come un pericolo per la sicurezza nazionale del paese euroasiatico la “Fondazione Open Society” e la “Fondazione dell’Istituto Open Society”. “I giudici hanno trovato prove che queste organizzazioni presuppongono una minaccia per i fondamenti del sistema costituzionale della Russia e per la sicurezza dello Stato”, ha dichiarato ieri la portavoce della Procura Generale di Russia, Marina Gridneva, citata dall’agenzia russa Ria Novosti. Dopo…