politiche

Europa, il trionfo del liberismo ha distrutto quanto resta di Popoli e Nazioni

Lo stato di dissoluzione della Ue è sotto gli occhi di tutti: nessuno finge più di crederci e le stucchevoli riunioni che si succedono sono stanche liturgie, passerelle dove ogni membro recita una parte a beneficio degli egoismi del proprio elettorato. Neppure la Germania, che fino a un anno fa era capace di mettere in riga tutti col suo potere, riesce più a governarla e si ritrova fra le mani…



No Picture

Alle prossime elezioni Politiche, gli studenti italiani all’estero NON potranno votare!

Giunge una richiesta d’aiuto dagli studenti italiani all’estero: fateci votare! Niente: Annamaria Cancellieri – esimio ministro dell’interno (minuscolo) – risponde così: “Purtroppo non potranno andare al voto perché proprio tecnicamente non è possibile in quanto per potere essere elettori bisogna essere iscritti nelle liste elettorali dell’Aire e non sono previste per chi sta all’estero da meno di un anno. E poi non ci sono i tempi tecnici per istituire delle…


No Picture

Il mesto fallimento del governo dei tecnici

A settembre il debito pubblico ha sfiorato la soglia dei 2 mila miliardi, registrando l’ennesimo record negativo. La disoccupazione è aumentata, il potere d’acquisto delle famiglie è notevolmente diminuito, la spesa pubblica (nonostante i proclami e gli innumerevoli esercizi di spending review) è lungi dall’invertire la sua spirale di crescita, così come mostra il tendenziale per il 2013. Da ultimo, lo spread tra i titoli italiani e quelli tedeschi naviga…


No Picture

A Ottobre si va a votare?

Hanno i sondaggi. Li hanno sempre avuti, ma ultimamente li compulsano con più apprensione e preoccupazione. Al Pd quei dati raccontano una storia lontana anni luce dalla verità che si racconta nei non angusti corridoi che circondano il Palazzo di Montecitorio. Pier Luigi Bersani ha compreso che non ci sono più tavoli su cui giocare una vittoria data per scontata. Il Pd resiste, sta sopra il 20 per cento, il…


No Picture

Ecco tutti i “protagonisti” delle prossime elezioni nazionali

A sollevare il morale di Mario Monti non può certamente bastare la solita classifica di “Time” che lo colloca insieme a Draghi tra le 100 persone più influenti del mondo. Ormai l’aria intorno al Professore di Varese si è fatta pesante e nemmeno la benedizione che ha ricevuto ieri pomeriggio nell’incontro in Vaticano con Benedetto XVI può assolverlo dai peccati veniali e mortali che negli ultimi tempi è riuscito a…


No Picture

PD,UDC,PDL… senza vergogna. Che nessuno tocchi i finanziamenti pubblici!

Un fiume di denaro che va via via ingrossandosi proprio a partire dal 1994, l’anno successivo al referendum che aveva decretato lo stop ai finanziamenti pubblici ai partiti. Si parte con quasi 47 milioni di rimborsi elettorali alle politiche che incoronano Silvio Berlusconi premier per la prima volta e si approda ai 503 milioni dell’ultima tornata di politiche, quella del 2008. I volumi sono aumentati di dieci volte e, contemporaneamente…