partito

No Picture

La Capacchione inguaia Bersani

Ancora qualche ora con il fiato sospeso, poi i cosiddetti «impresentabili» del Pd sapranno se il tribunale del partito li ritiene anche «incandidabili». Il verdetto delle toghe «democratiche» non arriverà prima di domani, quando il presidente Luigi Berlinguer riunirà la Commissione nazionale di Garanzia. La riunione decisiva è slittata più volte, segno che la questione delle liste pulite sta agitando non poco i vertici del partito. «C’è preoccupazione», ammettono in…


No Picture

Anche Emilio Fede presenta il suo Partito ed è subito flop!

La prima uscita pubblica al Teatro San Babila, in quel di Milano, dell’Emilio Fede che presenta ufficialmente il suo nuovo partito dal nome “Vogliamo Vivere” ve l’ avevamo anticipata. Dalla serie come è andata a finire, questa mattina infatti ha avuto luogo l’evento. Ai presenti il nostro Emilio ha illustrato la sua nuova idea per un rinnovamento del paese e lo sforzo che lui fa per “Cercare di capire e…



No Picture

Fini: “Il Terzo polo è morto” In ginocchio da Pdl e Pd

Il presidente della Camera: “Siamo stati percepiti come uno stare insieme per disperazione” Finalmente se n’è accorto anche lui. Pierferdinando Casini glielo aveva già detto un paio di mesi fa, che il terzo polo non esisteva più. Ma lui niente: diceva che l’intesa era ancora in piedi, che il progetto politico era ancora in piedi. Oggi ha mollato il colpo, al congresso di Futuro e libertà in corso a Roma.”Il…


No Picture

Passera è pronto per fondare il suo Partito?

La parola è dal sen sfuggita, cercando disperatamente di riacchiapparla quando era troppo tardi. Per Corrado Passera i poli politici dell’attuale parlamento, che in gran parte sostengono con fatica e ferite il governo di Mario Monti sono «un po’repellenti». E probabilmente rischiano di esserlo anche le alleanze che da mesi si stanno studiando per le prossime elezioni. Una gaffe clamorosa, che rischia di creare un problema interno non da poco…


No Picture

FIOM, dalle parole ai fatti!

La Fiom si mette a fare politica? Condiziona la politica? Le chiede di cambiare rotta? Si candida a commissariare la politica sui temi del lavoro? Si candida e basta? Da domani, c’è da giurarci, anche questa variabile entrerà come una bomba nel dibattito politico del paese aggiungendo un nodo di complessità (ma anche di ricchezza) alla tessitura del nuovo centrosinistra. Da domani, c’è da giurarci, se ne discuterà, se non…


No Picture

Sirvio fatte da parte che mo ce penzo io…

«Siamo diventati qualcosa di più di un think tank. Abbiamo sedi regionali e stiamo selezionando una nuova classe dirigente. Non sono cose che fa una semplice associazione». Luca di Montezemolo non nasconde più la sua creatura dietro lo schermo di un club per l´eccellenza italiana. Sa che è arrivato il momento di fare un passo avanti. Non un partito ancora, non una lista civica, non l´annuncio di un impegno diretto…


No Picture

PD, dopo le cozze pelose al sindaco Emiliano, l’ombra dei costruttori si allunga su D’Alema!

1 – SANITOPOLI, ALTRO GIALLO: SPUNTA LA CASA ROMANA RISERVATA AI “COMPAGNI” Per i Ds era un uomo «di casa». Letteralmente. L’indagato Francesco Ritella, titolare della clinica Kentron, al centro dell’inchiesta sugli accreditamenti delle cliniche private con la regione Puglia, vicino a D’Alema, era strettamente legato alla componente ex Ds del Partito democratico, sia a livello locale che nazionale. E mentre l’attenzione della politica torna a concentrarsi sugli immobili, con…


No Picture

Magdi Allam, sette siti web (che non esistono)

Magdi Cristiano Allam ha inaugurato a inizio marzo la nuova sede del suo “Io amo l’Italia” a Milano. Bella, a due passi da corso Buenos Aires. Nel programma ci sono la difesa della cristianità, di Israele e dell’identità nazionale. Obiettivo: politiche 2013. All’ingresso del quartiere generale, sette targhette riportano i nomi di altrettante associazioni legate al movimento e, ispirate, of course, ai suoi valori. Tutte dotate di un sito web. O almeno…


No Picture

La Brambilla crea “Forza Lecco”

Per fortuna che non c’è una virgola tra le due parole Michela Vittoria Brambilla crea “Forza Lecco”. E lancia un guanto di sfida all’intero Popolo delle Libertà, visto che si è portata via un gruppo di iscritti per una nuova associazione che, di fatto, va a fare concorrenza al suo partito. Della storia parla il Corriere della Sera: Quelli di «Forza Lecco» motivano la mossa dicendo che il partito è…


No Picture

Lusi e collusi. Dal 2007, assegni per tutti

L´affare Lusi è un pozzo nero di cui non si scorge il fondo. E l´ultima scoperta del lavoro dei pubblici ministeri Alberto Caperna e Stefano Pesci e del Nucleo di Polizia Tributaria della Finanza documenta ora quale spaventosa opacità, finanziaria e politica, abbia avvolto e dissimulato l´uso dei 120 milioni di denaro pubblico amministrati complessivamente dalla “Margherita” tra il 2007 e il 2011. Nell´arco di questi cinque anni, infatti, l´ex…


No Picture

Il PDL alle Amministrative 2012 forse NON si presenterà!

Povero Angelino Jolie che da stamattina è lì a Palermo ad arringare i delegati per il “suo” congresso provinciale. Fosse solo quello delle tessere false il problema starebbe una meraviglia. Già, perché da qualche settimana Banana s’è messo a far di conto e dopo lunghe sedute di autocoscienza con la sua santona di fiducia alias Alessandra Ghisleri s’è convinto che il Pdl è meglio metterlo in ghiacciaia. Traduzione: alle prossime…


No Picture

Bersani all’angolo. L’appoggio incondizionato a Monti rischia di fargli perdere la poltrona.

Accetta di buon grado di autoproclamarsi «senator Tafazzi», accorgimento che ne ridurrà (almeno) spiacevoli ripercussioni all’interno del gruppo dirigente. Il suo sfogo esprime l’angoscia che in queste ore, più che mai, come un virus divampa all’interno del Pd, lasciandolo sbigottito ed esangue. In piena crisi d’identità. «Operai e ceto medio basso – dice da tempo – non si fidano più di noi, ci hanno abbandonato. I ricchi veri e gli…


No Picture

Intanto Montezemolo raccoglie soldi a Cortina

«Serve una politica nuova», dice, ma promette «massimo sostegno al governo perché faccia le riforme». Luca Cordero di Montezemolo parla a Cortina e saluta gli imprenditori accorsi a cui sollecita anche qualche lauta donazione per la sua Fondazione. Attacca i monopoli, riferendosi all’iniziativa imprenditorial-ferroviaria Ntv di cui è capitano (ma quand’è che penserà a candidarsi qualcuno che non ha concessioni statali?) e attacca l’opposizione «Va riconosciuto che nel PdL molte…


No Picture

Quando Silvio faceva il democratico: “Il nome del partito? Lo decidono gli elettori”

Era la rivoluzione del predellino, ma poi qualcosa non ha funzionato. E il nuovo stemma lo ha deciso direttamente il capo. Ricordate? Noi si. Una volta, Silvio Berlusconi era un leader talmente democratico che pose in discussione addirittura l’essenza stessa del partito che si apprestava a fondare: il nome. La denominazione, per un soggetto politico, è tutto. E’ il marchio, il brand con cui si presenterà al pubblico. E Berlusconi,…


No Picture

Cinque miti da sfatare sul Partito Comunista Cinese

Un lungo articolo di Foreign Policy smonta alcune teorie e luoghi comuni sulla Cina e la sua politica. “LA CINA E’ COMUNISTA SOLO DI NOME” – Sbagliato, scrive Richard McGregor su Foreign Policy. Se Vladimir Lenin si fosse reincarnato nel 21° secolo a Pechino e fosse riuscito a distogliere lo sguardo dagli scintillanti grattacieli della città e dal consumismo vistoso, egli avrebbe immediatamente riconosciuto nel ruolo del Partito comunista cinese,…


No Picture

Il piano per il nuovo partito di Silvio. Si chiamerà “Popolari”?

I nomi in lizza sono tanti: al vertice Alfano e Gelmini, potrebbero salutare Scajola, Carfagna e Prestigiacomo Un’altra casa dei moderati italiani, nuova di zecca e più lussuosa della precedente, con l’intenzione di rottamare sia il Popolo delle Libertà che Forza Italia. Silvio Berlusconi appare deciso, tanto da aver scelto anche il nome. POPOLARI E CO. – Scrive infatti il Messaggero che si chiamerà Popolari il nuovo partito che ha…


No Picture

BERLUSCONI DIMETTITI !!! E portati dietro tutti i tuoi accoliti…

Berlusconi non mi rappresenti ed i tuoi ministri pregiudicati ed inquisiti non rappresentano nessuno!!! E’ questa l’Italia che vogliamo? Due ministri pregiudicati e cinque inquisiti o imputati (l’ultimo, Brancher, l’ha aggiunto lui per fare cifra tonda). Il coordinatore dei Servizi segreti DeGennaro l’hanno appena condannato in appello per il G8. I suoi ex capi dei servizi, Pollari e Mori, sono imputati rispettivamente per peculato e favoreggiamento alla mafia. Il suo…