Parlamento Pulito

No Picture

Legge anticorruzione, decideranno 100 parlamentari tra condannati e indagati

Siccome ormai indignarsi è una moda trendy, già immaginiamo gli alti lai e gli stracciar di vesti che seguiranno alla puntata di stasera di Report con la carrellata dei condannati, imputati, indagati e prescritti del Parlamento italiano: 100 in tutto. Le “quote marron” formano un poderoso esercito di onorevoli e senatori che ammonta ormai ben oltre uno su dieci del totale: un tasso di devianza che non trova riscontri nemmeno…


No Picture

Movimento 5 Stelle: “Se vinciamo, assunti gli assessori solo con curriculum professionale”

A Parma esperimenti di “democrazia diretta” per l’ipotetica squadra di giunta. L’obiettivo è assegnare ogni delega, dall’urbanistica alla cultura, dando la priorità non tanto all’appartenenza politica, ma alle esperienze lavorative precedenti Addio totonomine e spartizioni di incarichi nelle giunte cittadine. Gli assessori si scelgono direttamente online. Valutando un curriculum, aiutandosi magari con un video o qualche riga di autopresentazione. La proposta arriva dal Movimento 5 stelle di Parma che, seguendo…



No Picture

Parlamento Pulito! – 16 aprile 2011

Era l’8 settembre 2007 quando 350.000 cittadini hanno sottoscritto una proposta di legge di iniziativa popolare denominata “Parlamento pulito” che prevedeva: 1. via dal Parlamento i condannati in via definitiva 2. limite di due mandati 3. reintroduzione della preferenza diretta Il 14 dicembre 2007 Beppe Grillo consegna al Presidente del Senato Franco Marini le 350.000 firme che accompagnano la proposta di legge e da allora, queste firme e la proposta…