parentopoli

No Picture

Elenco di cose che può dire un Parlamentare italiano rimanendo tranquillamente al proprio posto

Onorevole Massimo Calearo, PT: Dall’inizio dell’anno alla Camera ci sono andato solo tre volte … Non serve a niente, è usurante. Anzi, credo che da questo momento fino alla fine della legislatura non ci andrò più … Con lo stipendio da parlamentare pago il mutuo della casa che ho comprato … sono 12mila euro al mese di mutuo. Onorevole Michele Pisacane, PT: Io e mia moglie portiamo a casa 30…


No Picture

Peggio dei politici? I baroni universitari! Il rettore della Sapienza dopo moglie e figlia, sistema anche il figlio

Parentopoli? Ma perché non parlate di “Ignorantopoli”? Questo è il vero problema dell’università italiana. Voi giornalisti fate solo folklore!», sibilò il rettore della Sapienza Luigi Frati al nostro Nino Luca. Ma la Procura non è d’accordo: papà, mamma, figlia e figlio docenti nella stessa facoltà sono troppi, come coincidenze. E sull’arrivo dell’ultimo Frati a Medicina ha aperto un fascicolo. Tanto più che «Parentopoli» e «Ignorantopoli», dicono le classifiche internazionali, possono…


No Picture

Aumenta il biglietto del bus nell’azienda che assume cubiste!

Il cda dell’Atac annuncia rincari. Dopo l’assunzione a tempo indeterminato di migliaia di parenti e amici dei politici Quando c’è un aumento delle tariffe dei servizi pubblici i cittadini non la prendono bene. Soprattutto se la società protagonista dei rincari assume, sostanzialmente nominandoli, decine di amici e parenti dei politici che controllano l’azienda. Così, giusto per piazzarli. AUMENTANO I BIGLIETTI – Succede a Roma, dove in seguito al piano industriale…


No Picture

Parentopoli alla romana: Alemanno e le assunzioni di mogli e cubiste

L’Atac di Roma in due anni chiama a lavorare 854 persone: generi, nipoti, parenti, coniugi di assessori, dirigenti e sindacalisti. E anche una ballerina da discoteca, diventata assistente personale del direttore industriale. “Atac di merda” era il titolo di una vecchia canzone dei Prophilax che raccontava i fasti dell’azienda dei trasporti pubblici romana, con i suoi autobus strapieni e che non passavano mai. Una definizione ingiusta: per molti l’Atac è…