Panama Papers

Un nuovo caso Panama Papers passato nel silenzio assoluto dei media

I Panama Papers erano solo un antipasto. La vera ‘perdita’, andata in scena nel silenzio totale dei media pochi giorni fa, e che potrebbe aver esposto ben più ricchi e importanti individui, è stata quella che ha coinvolto la Banca Nazionale del Qatar – il più grande finanziatore del Medio Oriente – dove una miniera di 1,5 GB di dati sono stati pubblicati on-line la scorsa settimana, inclusi dati personali di…


Gli Usa ammettono di aver finanziato i giornalisti che hanno diffuso i Panama Papers

“I giornalisti hanno ricevuto finanziamenti da varie fonti, tra cui il governo degli Stati Uniti”, ha dichiarato il vice portavoce del Dipartimento di Stato, Mark Toner, che ha detto ha detto in una conferenza stampa che le risorse vengono consegnate attraverso l’Agenzia degli Stati Uniti per lo sviluppo Internazionale (USAID). Tuttavia, secondo Toner, i giornalisti sono stati finanziati “non per perseguire determinati obiettivi o persone, ma per condurre inchieste giornalistiche…


Lo scandalo Panama Papers travolge Macri: presidente argentino denunciato e sotto inchiesta

L’attuale presidente dell’Argentina già nel 2001 fu incrimato e processato insieme a suo padre Franco per contrabbando di ricambi per auto. Attraverso una società fantasma, la famiglia Macri contrabbandava ricambi per auto in Uruguay. Attraverso questo sistema l’autorità giudiziaria ha stabilito che furono evasi ben 55 milioni di dollari di Fabrizio Verde Lo scandalo Panama Papers inguaia il presidente argentino Mauricio Macri. Per il presidente neoliberista non si prospettano tempi…


Panama Papers davvero nessun americano è presente?

Sono veramente colpito: nessun ricco o straricco americano compare nei Panama Papers, cioè in migliaia di documenti sulle segrete cose dei paradisi fiscali. Sarò banale, ma questa sembra essere la cosa più rilevante fra i segreti di Pulcinella rivelati dall’ International Consortium of Investigative Journalists, che sostanzialmente coinvolge la stampa mainstream a guida americana e che puntualmente ha assecondato in vent’anni i desiderata dell’amministrazione di Washington. Certo le documentazioni si…


Panama Papers. Chi c’è dietro e chi ci sta guadagnando?

by  J.Hawk L’affare “Panama Papers” ha le caratteristiche inconfondibili di un’operazione di guerra ibrida net-centrica: un gruppo di vari attori apparentemente non statali e attivi senza una direzione centrale, effettua un attacco informativo che si accorda perfettamente con gli obiettivi della politica internazionale e che non colpisce eventuali attori di primo piano degli Stati Uniti. Dato il livello di corruzione delle élite degli Stati Uniti e l’offshoring delle istituzioni finanziarie…