migranti

Matteo affonda nel Mediterraneo

Le flebili proteste dello sgoverno Gentiloni per l’assenza di qualsiasi sostegno europeo nell’affrontare la migrazione e persino la minaccia di bloccare l’ingresso nei porti ai pescherecci di carne umana delle ong, hanno avuto conseguenze estreme per il mondo contemporaneo, ossia lo spuntare di qualche verità rimasta nascosta: sia la Bonino rimasta silente fino a pochi giorni fa, sia Mario Mauro ex ministro della difesa del governo Letta, hanno rivelato che…


I migranti sgomberati a Calais si affrontano in duri scontri fra le strade di Parigi

Bande di uomini armati di spranghe e bastoni combattono fra di loro fra le strade di Parigi, panico fra la gente ed i residenti. Parigi inizia a sopportare le conseguenze del trasferimento di alcune migliaia di migranti dalla “giungla” di Calais alle strade parigine dove molti di loro si sono accampati in tendopoli improvvisate ed aspettano di trovare una soluzione alle loro richieste inoltrate al governo di Parigi. I migranti…


Genocidio armeno: Erdogan minaccia di non collaborare più con l’Ue sui migranti

Il riconoscimento del genocidio armeno da parte della Germania ha indispettito il presidente turco Erdogan che ora minaccia di abbandonare la sua cooperazione con i paesi europei per gestire la crisi migratoria. Dopo il riconoscimento ufficiale da parte della Germania del genocidio armeno perpetrato dai turchi nel 1915-1923 , il presidente Recep Tayyip Erdogan ha moltiplicato gli avvertimenti e le intimidazioni. Rivolgendosi agli studenti di dell’Università Sebahattin Zaim questa domenica…


Record di guadagni per i trafficanti di carne umana e del numero degli affogati nel Mediterraneo

Le politiche “buoniste” di accoglienza del Governo Renzi/Alfano e della Commissione Europea hanno determinato i loro effetti prevedibili : un elevatissimo numero di migranti si concentrano ormai in Libia (circa 800.000 negli ultimi giorni) e altri anche in Egitto in attesa di partire per quella “terra dei sogni” chiamata Italia. Un paese che, nell’immaginario delle popolazioni africane, assicura un alloggio (anche in Hotel) e tre pasti al giorno per tutti…


Quelli che tirano i fili della crisi migratoria

Le biografie dei principali organizzatori della crisi migratoria: forti legami con l’amministrazione USA e loro anteriore volontà di abolire i confini. di Thierry Meyssan. Le biografie dei tre principali organizzatori della crisi migratoria e della risposta che le rivolge l’Unione europea attestano i loro legami con l’amministrazione statunitense e la loro anteriore volontà di abolire i confini. Per loro, la migrazione corrente non è un problema umanitario, bensì l’occasione per…


L’AUSTRIA HA RAGIONE, LE FRONTIERE VANNO CHIUSE. TRA BREVE SAREMO UN PAESE LEVANTINO…

L’AUSTRIA HA RAGIONE, LE FRONTIERE VANNO CHIUSE. TRA BREVE SAREMO UN PAESE LEVANTINO FUORI DALL’EUROPA, E IL BELLO DOVRA’ ANCORA ARRIVARE di Alessandro Catto Le diatribe politiche sulla chiusura del Brennero e del confine tra Austria ed Italia al flusso senza sosta di immigrati provenienti dal sud Europa sono ormai all’ordine del giorno. Tra un’omelia all’accoglienza targata Vinitaly e una lode al Cittadino Migrante, il nostro paese pare aver ormai…


FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ”IL GOVERNO ITALIANO E’ RESPONSABILE DEL CROLLO DI SCHENGEN, E’ IPOCRITA E AMBIGUO”

L’Austria schiera l’esercito e la milizia sul confine con l’Italia per impedire che orde di migranti superino la frontiera, la Germania al momento “arma” solo la penna del più autorevole quotidiano tedesco, il Frankfurter Allgemeine Zeitung, ma l’effetto è ancora più dirompente: “L’atteggiamento dell’Italia nella politica sui profughi e’ segnata da autocompiacimento e ambiguità”. Parole come pietre scagliate addosso al governo Renzi da Tobias Piller, firma di punta del giornale,…


5 punti per capire l’accordo sui migranti

Che è entrato in vigore oggi: una guida semplice per capire cosa cambia per chi proverà ad arrivare via mare dalla Turchia e in quale misura sarà coinvolta l’Italia < img src=”http://b.scorecardresearch.com/p?c1=2&c2=15256540&cv=2.0&cj=1″ /> Oggi entra in vigore l’accordo sui migranti tra Unione Europea e Turchia che in teoria è destinato a cambiare notevolmente l’approccio adottato fino ad ora nel gestire le crisi. Nel 2015 la Commissione Europea – oltre che…


Migranti, verso un hotspot anche a Milano

Il Cese rivela: «La discussione è in corso». Poi accusa l’Italia: filtri etnici nei centri di identificazione. da Bruxelles Un hotspot a Milano? «La discussione è in corso», scrive il Comitato economico e sociale europeo (Cese) nel rapporto sulla situazione dei rifugiati pubblicato il 16 marzo. Undici in tutto le relazioni presentate a Bruxelles, frutto di un’indagine fatta dalle delegazioni del Cese che hanno visitato 11 Stati membri dell’Ue (Austria,…


Zanzu, il Kamasutra dei migranti

Saranno stati di sicuro i miei trascorsi trozkisti a tenermi lontana del vetero moralismo del non c’è bacio senza amore dell’Unione Marxista Leninista. Al tempo stesso però ho nutrito gli stessi sospetti nei confronti delle scopate senza cerniera proposte da autrici di fortunati bestseller convertiti in manifesti dell’affrancamento sessuale tramite ginnastica e acrobazie virtuosistiche e funamboliche, da compiersi ovunque e soprattutto in contesti avventurosi e perigliosi, con poche differenze dalla…


Germania paga per rispedire a casa i Migranti economici (UE lo sa?)

Londra – Non e’ certo un mistero che la politica migratoria voluta da Angela Merkel sia molto impopolare tant’e’ che il cancelliere tedesco e’ sotto attacco da tutti i fronti ma forse qualcosa sta cambiando. Secondo Russia Today la Germania starebbe offrendo incentivi finanziari a paesi terzi (per lo piu’ africani) per prendersi i rifugiati la cui domanda e’ stata rifiutata e questo avverrebbe senza il consenso degli stessi. Secondo…


No Picture

Un’Europa in movimento

La crisi ha rivoluzionato le vecchie tendenze migratorie e i rapporti tra paesi di partenza e di arrivo. I cittadini dell’Europa mediterranea tornano a fare le valigie, mentre quelli dell’est prendono il loro posto. Nell’arco di un secolo gli stati europei sono passati dalla condizione di paesi di emigrazione a quello di paesi di immigrazione. Come una calamita, lo sviluppo industriale ha attirato la popolazione dei paesi poveri. In seguito…


No Picture

Dal ‘foera dei ball’ al permesso per tutti. La Lega va alla guerra con la Francia

Berlusconi firma il decreto sui permessi temporanei per i migranti che vogliono lasciare l’Italia. Parigi replica: “Non subiremo un’ondata di immigrazione”. Il Viminale: “Sarkozy ha un atteggiamento ostile” Lampedusa, più di 200 morti. Proseguono le ricerche dopo il naufragio di ieri nel Canale di Sicilia Nel pieno dell’emergenza immigrazione, parte il progetto di rilasciare permessi di soggiorno temporanei. La firma del presidente del Consiglio è arrivata dopo che il ministro…