Merkel

Il crepuscolo della Merkel

Bisogna proprio dire chapeau: il modo con cui la stampa e la televisione ormai unificate hanno trattato le elezioni in tre importanti Land della Germania sono un vero capolavoro di stravolgimento della realtà, uno sfacciato maramaldeggiare su un’opinione pubblica paradossalmente sempre meno disposta ad approfondire le notizie man mano che aumentano le possibilità di farlo con qualche semplice click. Analizzare questo fenomeno è molto complesso, ma ciò che in questo…


E’ TRIONFO! ALTERNATIVA PER LA GERMANIA SBARAGLIA LA CDU DI ANGELA MERKEL

Una vittoria elettorale oltre ogni aspettativa, quella consegnata dalla urne tedesche alla formazione politica di destra “Alternativa per la Germania” che ha letteralmente trionfato. La Cdu di Angela Merkel e i socialdemocratici della Spd hanno perso, nelle elezioni che si sono tenute oggi in tre regioni della Germania, mentre ha registrato un boom la destra di Alternativa per la Germania (AfD), stando a quanto emerge dalle proiezioni di voto diffuse…


Zanzu, il Kamasutra dei migranti

Saranno stati di sicuro i miei trascorsi trozkisti a tenermi lontana del vetero moralismo del non c’è bacio senza amore dell’Unione Marxista Leninista. Al tempo stesso però ho nutrito gli stessi sospetti nei confronti delle scopate senza cerniera proposte da autrici di fortunati bestseller convertiti in manifesti dell’affrancamento sessuale tramite ginnastica e acrobazie virtuosistiche e funamboliche, da compiersi ovunque e soprattutto in contesti avventurosi e perigliosi, con poche differenze dalla…


In Germania scomparsi 143.000 “rifugiati”. Le autorità ignorano dove siano finiti

Il governo tedesco ha pubblicato una informativa da cui risulta che 143.000 rifugiati /migranti, circa il 13 % del totale di quelli arrivati in Germania, sono letteralmente “scomparsi”,” (desaparecidos) , di loro non si sa più nulla. Questo quanto comunicato dal Ministero in risposta ad una interrogazione parlamentare e pubblicato il Venerdì dal giornale “Süddeutsche Zeitung”. Il Ministero degli Interni tedesco, nello spiegare questi dati, ha precisato che non si…


Disarmante ipocrisia della Merkel: si inorridisce per i bombardamenti russi mentre si abbraccia con lo sterminatore dei curdi

La Cancelliera tedesca Angela Merkel si è recata ieri in Turchia per visitare il neo sultano turco Recepit Erdogan e, nel corso della sua visita, ha rilasciato dichiarazioni con cui si è detta non solo “scioccata” ma anche «inorridita» dalle sofferenze dei civili causate dai bombardamenti della Russia di Putin in Siria. Una presa di posizione nettamente schierata a favore delle richieste del neo sultano che contava sulla Cancelliera per…


Importante giornalista tedesco ammette in diretta che esiste un’agenda delle notizie dettata dal governo

Da Breitbart News Network, la notizia che l’ex direttore in pensione della seconda televisione pubblica tedesca ha ammesso in una trasmissione radiofonica in diretta che la sua rete – e altre – ricevono ordini dal governo su quali notizie riferire o non riferire. Nell’articolo si fa riferimento principalmente a quel che accade nelle televisioni pubbliche, ma come sappiamo l’inquadramento dei media riguarda tutto il mainstream, sia pubblico che privato. E…


I barbari di Colonia

Branchi di maschi, dall’aspetto arabo e nordafricano, la notte di San Silvestro, hanno derubato, molestato e stuprato, centinaia di donne tedesche. L’episodio di violenza e barbarie, che i cittadini tedeschi, hanno dovuto subire, sono la diretta conseguenza, del flusso incontrollato di disperati, che si riversano sul continente, a causa delle irresponsabili politiche di accoglienza, della cancelliera Angela Merkel. Non solo Colonia, ma altre città europee, da Amburgo a Zurigo, da…


Colonia, riflessioni sull’accaduto

Mai avrei pensato di provare simpatia per la signora Merkel e men che meno per Schauble (vedi nota 1) , ma i loro tentativi di sottrarsi alla gabbia di Washington e allo scontro con la Russia o alla crocifissione di Assad, sono sempre regolarmente puniti prima con il cosiddetto scandalo Volkswagen (vedi nota 2) e oggi con la trappola di Colonia, con il suo carico di tabù ancestrali, un episodio…


Infuriano le critiche alla Merkel per la sua politica di accoglienza ai rifugiati

Quello che è successo a Colonia, sulla prima pagina di tutti i grandi media mercoledì, complica il compito della cancelliera in questo inizio di anno, quando sono crescenti i timori nell’opinione pubblica per il flusso registrato dell’ondata di migranti che arrivano dalla Siria, Iraq o Afghanistan e i dubbi circa la capacità della Germania di riuscire a integrarli nel paese. La Polizia locale, il mercoledì, ha riferito alla AFP che…


La UE esamina la domanda di ingresso della Turchia di Erdogan e mette sotto speciale sorveglianza l’Ungheria di Orban

La Commissione Europea sta valutando in questi giorni la richiesta di ingresso nella UE della Turchia, dietro indicazione della Angela Merkel che si è raccomandata per concedere una procedura abbreviata di ingresso per il paese ottomano, vista la collaborazione che le autorità turche stanno assicurando all’Europa sulla questione dei migranti e considerato il ruolo svolto da questo paese nella NATO. Si sa che la Turchia di Erdogan si incarica di…


Merkel ha fatto entrare Erdogan nella UE. E tutti zitti!

La Turchia ha fatto domanda di entrata nella UE del 1962. Sempre tenuta fuori, in anticamera; l’Europa faceva la difficile, la sua “democrazia laica” era un po’ troppo sorvegliata dai militari, e non aveva ancora la sufficienza quanto alla “tutela dei diritti umani e civili e il rispetto delle minoranze”. Adesso, di colpo, tutto accelera. “Ci hanno detto che il capitolo 17 del negoziato sarà aperto a metà dicembre; il…


No Picture

Marine le Pen contro Merkel e Hollande: Il vostro modello è la vassallizzazione agli Usa

Strasburgo, 7 Ottobre 2015 – Il presidente francese François Hollande e la cancelliera tedesca Angela Merkel al Parlamento Europeo a Strasburgo per la plenaria. Presente anche Felipe di Spagna per la prima volta. “Grazie Sigra Merkel di essere arrivata qua oggi con il suo vice cancelliere, amministratore della provincia Francia. Signor Vice cancelliere avrei voluto chiamarLa Presidente ma come il suo predecessore non adempie a questa funzione. Un presidente della…


No Picture

La Baviera si ribella al Governo Merkel

MONACO DI BAVIERA – La Baviera di Horst Seehofer pronta a ribellarsi di fatto alla politica di Angela Merkel sul fronte dei profughi: domani, nel gabinetto regionale, saranno varate delle misure per limitare l’arrivo dei richiedenti asilo nel Land di Monaco, e spedire indietro chi arriva dall’Austria o deviarne il corso verso altri Laender. ”La Baviera e’ pronta a misure non convenzionali – scrive Spiegel on line – in caso…


No Picture

Il diavolo veste Merkel

L’ultimo default dell’Italia è del 3 settembre 1992 quando il presidente del Consiglio Amato annunciò in diretta televisiva la svalutazione della lira. Svalutare una moneta che si controlla in cui è espresso il proprio debito pubblico equivale a ristrutturare il debito verso i creditori esteri. Nel caso dell’Italia la svalutazione fu innescata dalla impossibilità di pagare gli interessi sul debito nel regime a cambi fissi del Sistema Monetario Europeo (SME)….


No Picture

Il cerino spento dell’incendiario Letta

“Sarà un confronto duro”. Così il presidente del consiglio Enrico Letta ha descritto, davanti alle Camere, il suo atteggiamento in vista del Consiglio europeo del 27-28 giugno. “L’Europa non riesce a riprendere velocità e ci sono ancora ombre sulla moneta unica. – ha aggiunto Letta – Sono bastate due notizie provenienti da posti anche lontani da loro (la sede della Corte Costituzionale tedesca e Atene che chiude la tv pubblica)…


No Picture

Se il vecchio continente s’impantana nella recessione, Pechino finisce in rosso!

La Cina ammette il maggiore deficit commerciale dal 1989 tradendo un nuovo segnale di difficoltà della propria crescita. A diffondere i dati sono le autorità di Pechino secondo le quali in febbraio lo squilibrio fra importazioni ed esportazioni ha raggiunto 31,5 miliardi di dollari per l’effetto combinato della crisi del debito europeo, che ha rallentato la domanda dal Vecchio Continente, e della crescita degli acquisti di materie prime, a cominciare…


No Picture

Elezioni!

Il downgrading di S&P sancisce la sconfitta della troika Europea Monti – Merkel – Draghi, già evidente nei mercati finanziari. “Monti promosso dall’Europa”, titolavano solo due giorni fa i giornali compiacenti; promosso, sì, ma da un’Europa bocciata senz’appello. Nella gestione della crisi esplosa nel 2008, gli Eurocrati hanno fallito ripetutamente: in Grecia (l’unico paese dove davvero i debiti sono troppi: non si è voluto prenderne atto); in Irlanda (uno dei…


No Picture

Monti e la morte della Politica

Bisogna fare sacrifici, per il bene dell’Italia, dice Mario Monti. Bisogna stringere i denti e accettare il compromesso dato la situazione di emergenza, rispondono in coro i partiti politici. E si celebra così l’ennesimo funerale della Politica. Un governo voluto dai poteri tecnocratici -che fino ad ora non hanno fatto altro che proteggere le banche multinazionali colpevoli del il crollo economico- impone al popolo italiano misure di austerità durissime. Se…