lega

No Picture

Belsito canta, la Lega trema!

Fino all’ultimo neanche i suoi avvocati conoscevano il luogo dell’interrogatorio: tanta prudenza perché oggi rompe il silenzio Francesco Belsito, l’ex tesoriere della Lega Nord indagato dalle procure di Milano, Napoli e Reggio Calabria per truffa ai danni dello Stato e riciclaggio, e lo farà rispondendo alle domande del pm di Milano, Alfredo Robledo. Successivamente, forse già nell’arco della settimana, sarà ascoltato dagli altri magistrati. La giornata è quindi cruciale per…


No Picture

E poi dice che l’Antipolitica cresce…

Oggi facciamo un semplice esercizio di logica: analizziamo il significato della parola “rimborso”. Il vocabolario della lingua italiana ci dice che è la restituzione di una somma di denaro speso per acquistare beni e/o servizi a favore di altri o per una qualcosa che non è stato possibile utilizzare (ad esempio un rimborso per i biglietti di concerto cancellato). In nessuno dei due casi c’è un guadagno: tanto spendo, tanto…





No Picture

Partiti marci (di soldi)!

Onorevole Bersani, che cosa l’ha spinta ad appellarsi ad Alfano e Casini per promuovere una legge sui bilanci dei partiti? «Io sono convinto che nei prossimi dodici mesi dovremo affrontare un passaggio drammatico: o saremo in grado di consegnare all’Italia un assetto costituzionale occidentale del nostro sistema politico, riformandolo, o ci arrenderemo a un’eccezione italiana, passando da un populismo all’altro. Siccome il nostro obiettivo è il primo, è chiaro che…






No Picture

Bossi si dimette e i leghisti lo nominano presidente!

1 – BOSSI, CHI SBAGLIA PAGA QUALUNQUE NOME PORTI (ANSA) – “Chi sbaglia paga qualunque sia il cognome che eventualmente porti”. Lo ha detto Umberto Bossi durante il federale della Lega, secondo quanto ha riferito l’europarlamentare Matteo Salvini a Radio Padania. 2 – GALLI, BOSSI PRESIDENTE PARTITO,HA SPIRITO DA STATISTA (ANSA) – Umberto Umberto Bossi si è dimesso da segretario della Lega Nord ma da adesso è presidente. A confermarlo…


No Picture

Lega ladrona (anche Bossi tiene famiglia)

Secondo la Procura di Milano i conti della Lega sono falsi e il tesoriere Francesco Belsito ha distratto soldi pubblici per sostenere “i costi della famiglia” Bossi. Nel decreto di perquisizione, eseguito dal Nucleo tributario della Guardia di Finanza di Milano, si legge che questi “costi” sono “esborsi effettuati per esigenze personali di familiari del leader della Lega Nord. Si tratta di esborsi in contante o con assegni circolari o…


No Picture

Il film voluto dalla Lega e pagato da NOI (10 MLN€) fa un clamoroso FLOP!

BATTUTO DA GRANDE FRATELLO E REPORT, IN “PADANIA” È STATO VISTO MENO CHE AL SUD È stato un flop anche in Tv, in «Padania» particolarmente. Il giudizio dei telespettatori per il film Barbarossa, il «kolossal» fortemente voluto da Bossi che si è anche prestato a un cammeo nel film si avvicina sempre più a quello di Fantozzi per la «Corazzata Potemkin». Il film è andato in onda domenica e ieri,…



No Picture

Formigoni fa filotto: quattro su cinque!

Regione Lombardia, Formigoni fa finta di niente ma sotto di lui una nuova tangentopoli a poco a poco sta emergendo. A finire sotto indagine questa volta è il Presidente del Consiglio regionale Davide Boni (Lega) e il suo collaboratore Dario Ghezzi «utilizzavano gli uffici pubblici della Regione come luogo di incontro per concludere accordi nonchè per la consegna dei soldi». Continua la maledizione dell’ufficio di Presidenza della Regione Lombardia, è…


No Picture

Tutti i Partiti verso il fallimento!

C’è qualcuno che già lavora per candidare Monti nel 2013? Ecco, siamo di nuovo lì. A quella prima pagina del Manifesto del ’95, governo Dini, quando la sinistra si chiedeva “Baciamo il rospo?”. Quindici anni dopo c’è Mario Monti a dividere il campo, a destra ma soprattutto a sinistra. Il Pd è attraversato da sospetti, acuiti dall’intervista rilasciata ieri da Walter Veltroni a Repubblica. Il governo ha un profilo “riformista”…


No Picture

Speroni critica Monti a Strasburgo. Il “kapo” Shulz gli toglie la parola

Io ho una teoria. Non importa quale giornale si ritenga più o meno fazioso: per avere una chance di fare le pulci al governo in carica basta leggere i quotidiani che si trovano all’opposizione. Quegli stessi che, a parti inverse, erano autorevoli come una dichiarazione di “Alì Babà” resa dinanzi ai “40 ladroni“, improvvisamente diventano la summa del giornalismo di inchiesta meno indulgente con il potere. Allo stesso modo funziona…


No Picture

Tessera del tifoso, atto finale?

Tanto rumore per nulla. La linea padana (dura e pura) dell’ex Ministro dell’Interno Maroni s’è arenata sotto i colpi del Governo Monti. Sulla scia di liberalizzazioni e manovre d’urgenza, l’avvicendamento della Cancellieri al Viminale comporta anche il cambio di strategie e finalità della Tessera del tifoso. Abracadabra, sim salabim, dopo due anni tra rodaggio e navigazione a vista, si scopre che è meglio chiamarla Fidelity Card e non più Tessera…