irlanda

No Picture

Lo sapete perchè Letta è andato in Irlanda?

Media e potere in Italia. Ieri, la notizia del giorno, tra lazzi e frizzi di varia natura, è stata quella relativa alle dichiarazioni rilasciate dal nostro premier alla stampa irlandese. Considerata talmente importante da spingere -tanto per fare un esempio- la nostra Lilly Gruberberg a dedicarle uno spazio nella puntata del suo show 8 e 1/2. Peccato che la notizia fosse un’altra. Peccato, soprattutto, che l’abbiano presentata in maniera sbagliata,…


No Picture

L’Irlanda si riprende parte della sua sovranità.

Che l’eurozona sia nel caos ormai è un dato di fatto. La mancanza di un governo centrale capace di prendere decisioni univoche e chiare (e magari anche razionali e comprensibili, che non guasta) si sta facendo sentire proprio adesso che bisogna fare delle scelte e nessuno sa bene chi sia autorizzato a farle. In mezzo a questo putiferio istituzionale l’Irlanda nel silenzio più assoluto dei media (perché parlare di cose…


No Picture

Eurocrac, il Regno Unito si prepara…

Il mondo delle banche è in agitazione per la crisi dell’euro, al punto che si sta preparando al suo collasso e al ritorno delle vecchie monete. Nello stesso tempo le autorità britanniche sono arrivate a studiare i piani di evacuazione per i propri cittadini dai Paesi più deboli, che potrebbero crollare sotto il peso dell’emergenza economica, mentre in America diversi istituti finanziari cominciano a vedere l’Europa come un supermarket dove…


No Picture

La disintegrazione euromonetaria

  La carta, oltre a mostrare con colori differenti i paesi membri dell’Unione Europea, indica anche quelli appartenenti all’Eurozona, contrassegnati con il simbolo della moneta e collegati da linee rosse.   Le tre “a” del rating sono quelle assegnate da Standard & Poor’s, e spettano – al momento di andare in stampa – a Francia, Germania, Gran Bretagna, Austria, Danimarca, Svezia e Finlandia. I nomi di Cipro e dei Piigs,…


No Picture

L’euro è stato un buon affare?

L’adozione della moneta unica è arrivata proprio alla vigilia della crisi che ha messo in ginocchio l’eurozona. Per alcuni analisti è stata comunque utile a evitare il peggio, mentre per altri i danni superano i vantaggi. Gli eventi degli ultimi mesi hanno messo i nostri leader politici di fronte a un problema che nemmeno le previsioni più pessimistiche anteriori all’adesione alla zona euro avevano contemplato. Certo, il governo di Iveta…


No Picture

Preti pedofili, dai vescovi irlandesi nove milioni alle vittime

I prelati vogliono riconquistare la fiducia persa: “Chiediamo umilmente che ci venga data questa opportunità”, dicono Nove milioni di sterline (oltre 10 milioni di euro) alle vittime di abusi compiuti dagli uomini di Chiesa. E’ questo l’impegno assunto dai vescovi cattolici irlandesi, intenti a mettere a punto alcune iniziative volte a riparare al crollo della fiducia nei loro confronti dopo anni di rivelazioni scomode per la loro immagine. LETTERA DEI…


No Picture

Europa, crisi dei debiti: adesso l’Irlanda stampa da sé gli euro

Costosi e insufficienti, i fondi europei non bastano più. Ma Dublino ha trovato una soluzione: riprendere a battere moneta. Anche se si tratta di quella continentale Per mesi l’Europa ha affrontato la crisi del debito sovrano vivisezionando il problema sotto ogni punto di vista. Si è discusso ampiamente di fondi di salvataggio e di effetto domino, ma anche del possibile ridimensionamento di Eurolandia e delle linee guida del nuovo patto…