Iran

La Cina si schiera nel Medio Oriente

Xi Jinping propone al Medio Oriente di partecipare a costruire la ‘nuova via della seta’ per crescere e liberarsi dal colonialismo occidentale. di Thierry Meyssan Il presidente cinese Xi Jinping sta compiendo una tournée in Arabia Saudita, Egitto e Iran. Ufficialmente non per parlare di politica ma esclusivamente di economia. La Cina propone agli Stati del Medio Oriente di partecipare alla costruzione della «nuova via della seta» per poter crescere…


L’Indonesia si avvicina all’Iran. L’Arabia Saudita ha mandato l’Isis a punire Jakarta?

L’attentato contro un centro commerciale a Jakarta, capitale dell’Indonesia, ha avuto un bilancio che poteva essere ben più tragico: l’attacco rivendicato dall’Isis ha lasciato a terra un indonesiano e un funzionario dell’Onu, oltre a causare 7 feriti. Mentre cinque sono i terroristi uccisi dalle forze di sicurezza. Questo bilancio provvisorio indica, dato l’esito, che si è trattato di un attentato poco preparato e poco accurato. Tanto che si è potuto…



No Picture

Così Israele, Iran e Stati Uniti corrono verso la guerra

Il momento è arrivato? Di certo si sa che l’anno, il 2012, sembra essere quello «giusto». Perché di una cosa sono convinti tutti, israeliani e non: lo Stato ebraico lancerà il suo attacco contro l’Iran entro quest’anno. E lo si capisce, tra le tante cose, dalle reazioni stizzite del premier israeliano Benjamin Netanyahu: «Basta dire a giornalisti o alle conferenze che l’attacco a Teheran è imminente», ha sbottato contro ministri,…


No Picture

Il forziere energetico

“[…] Passaggio privilegiato fra Europa ed Oriente profondo, fra mondo arabo e subcontinente indiano, fra Asia centrale ex sovietica e Mare Arabico. Una rendita di posizione moltiplicata dall’immenso patrimonio di idrocarburi: 10% delle riserve mondiali di petrolio accertate, 15% di quelle di gas naturale, complessivamente un forziere energetico più ricco di quello saudita. L’Iran è arbitro delle rotte petrolifere e gasifere che dal Golfo si diramano verso l’Occidente o verso…


No Picture

Come Israele può colpire l’Iran

  Anche il più acerrimo nemico di Israele, l’Iran, osserva la primavera araba con preoccupazione: il tentativo di guidarla non ha avuto successo. Le manifestazioni di dissenso interno sono presto tacitate, ma la caduta di un alleato come il presidente siriano al-Asad lascerebbe Teheran ancora più isolata di fronte alle crescenti pressioni (e sanzioni) occidentali perchè abbandoni il programma nucleare. Israele non esclude un attacco preventivo.   Tratto da Repubblica.it


No Picture

Attuale situazione Geopolitica

Questa è la situazione aggiornata a fine anno delle zone in rivolta. A novembre si riaccendono le proteste in Egitto, questa volta contro l’Esercito al potere; il primo turno delle elezioni parlamentari vede l’affermazione dei Fratelli musulmani, seguiti dai salafiti. Il 23 ottobre in Tunisia si sono svolte le prime elezioni libere dopo più di vent’anni. In Marocco la popolazione ha approvato via referendum gli emendamenti alla Costituzione proposti dal…


No Picture

Nucleare, inasprimento sanzioni contro l’Iran. La Cina contro la nuova legge varata dagli Usa

Il portavoce del governo di Pechino: “La Cina si oppone al fatto che una legge nazionale prevalga sui regolamenti internazionali e imponga sanzioni unilaterali ad altri Paesi” “La Cina si oppone al fatto che una legge nazionale prevalga sui regolamenti internazionali e imponga sanzioni unilaterali ad altri Paesi”. Con queste parole, il portavoce della diplomazia cinese, Hong Lei, ha fatto riferimento alla legge promulgata sabato dagli Stati Uniti per inasprire…


No Picture

La partita di Hormuz

Il Golfo Persico sarà il teatro della partita del nucleare iraniano. La carta delle acque territoriali tra Iran e Oman. i confini marittimi definitivi. Le rotte commerciali. […]”La partita del nucleare iraniano resta infatti impregiudicata. Sarà al cuore del primo briefing strategico del nuovo presidente. Se il braccio di ferro col regime dei pasdaran non si concluderà con un compromesso, rischierà di sfociare forse per accidente in un confronto militare…