gay

La storiella del terrorista gay serve a nascondere un’operazione “fake” sfuggita di mano all’FBI?

di Mauro Bottarelli Dunque, abbiamo scherzato. Certo, quella di Orlando rimane la sparatoria di massa più grave della moderna storia americana ma non si tratta di terrorismo islamista, bensì di mera omofobia. Anzi, ancora meglio: si tratta di omofobia perpetrata da un gay verso altri gay. Incapacità di fare coming out? Impossibilità di convivere con una sorta di doppia morale, musulmano rigido che è andato due volte in pellegrinaggio a…


L’undicesimo comandamento? «Odia i gay»

Ci sono delle regole nel marketing del giornalismo e della politica poiché entrambi hanno bisogno di risultati: voti, clic, copie vendute o nella migliore delle ipotesi un po’ di branding. Si scrive e si dice provando a indovinare l’effetto che fa. E provate a pensare che autolesionismo si praticherebbe nel cominciare l’ennesima settimana che dovrebbe essere decisiva per la legge sulle unioni civili con un pezzo che rischia di confondersi…


Ipocrisia surrogata … riflessioni sulla Legge Cirinnà

Credo che abbiate notato tutti come, nelle ultime settimane, l’epicentro della discussione sulla legge Cirinnà si sia spostato dai diritti civili degli omosessuali (ciò di cui parla la legge) alla maternità surrogata (che invece nella legge non c’è). La manovra mediatica e politica è stata inventata dai cattolici contrari alle unioni gay per tutt’altri motivi – negare agli omosessuali la possibilità di avere una famiglia – ma non si può…




No Picture

Massimo Calearo: “Dall’inizio dell’anno alla camera ci sono andato solo 3 volte!”

La Porsche “nascosta” al fisco? No, è solo immatricolata in Slovacchia. Lo stipendio da parlamentare? Per pagare il mutuo, anche se in parlamento non ci si va più. Premere il pulsante per votare? È usurante. Parola di Massimo Calearo, deputato di Popolo e Territorio, ex Pd e Api: «Dall’inizio dell’anno alla Camera sono andato solo tre volte, anche per motivi familiari. Rimango a casa a fare l’imprenditore, invece che andare…


No Picture

Daniel Zamudio, il ragazzo torturato perché gay

Il delitto orribile che scuote il Cile Mentre per Daniel Zamudio è stata dichiarata la morte cerebrale, il paese s’interroga e discute PAUROSO – C’è qualcosa d’inquietante se una sera a Santiago del Cile, in un parco vigilato da guardie e vicino a un posto di polizia, si può essere torturati per ore e massacrati. Se poi accade perché un gruppo di giovani macho ha deciso di dare la lezione…




No Picture

Giovanardi choc: “Se vincono Pisapia e De Magistris, droga libera e matrimoni gay”

Continua la campagna del terrore indetta dal Pdl contro il candidato sindaco milanese del Pd e quello di Napoli Via libera ai matrimoni gay, droga libera e una civilta’ che rischia di sparire in pochi decenni. E’ quanto succederebbe a Milano e Napoli secondo il sottosegretario alla famiglia Carlo Giovanardi qualora Giuliano Pisapia e Luigi De Magistris diventassero sindaci. L’attacco dell’esponente Pdl e’ stato espresso attraverso il salotto televisivo KlausCondicio,…


No Picture

Papa a Berlino, i gay preparano la protesta!

La visita di Benedetto XVI nella capitale tedesca mobilita la comunità LGBT Sotto lo slogan “Arriva il Papa” si incontreranno gli attivisti per i diritti omosessuali, per discutere della prossima visita berlinese di Benedetto XVI, che arriverà in Germania a fine settembre 2011. Il 17 febbraio ci sarà il primo meeting all’intero dei locali delle associazione dei gay e delle lesbiche di Berlino e Brandeburgo (LSVD). All’appuntamento dovrebbero partecipare secondo…


No Picture

Il Pd dimentica i gay!

L’uguaglianza, i diritti individuali e i diritti sociali sono valori fondamentali per il Pd. Parole di Pierluigi Bersani al Congresso dell’Arcigay di un anno fa, concetti che ogni democratico sottoscriverebbe senza dubbio alcuno. Domani però quei diritti fondamentali saranno, se non accantonati, quantomeno rimossi dalla discussione. L’assemblea nazionale dei democratici, l’organismo politico di indirizzo del partito, non prenderà posizione né sulle unioni di fatto, né su quelle gay, figuriamoci sull’omogenitorialità….