fisco

POLIZZE SULLA VITA E UNIT LINKED: IN ARRIVO LA MANO (PESANTE) DEL FISCO?

Qualche settimana fa, mi sono imbattuto con la risoluzione  dell’Agenzia delle Entrate n 76/E del 16/09/2016 , nella quale viene chiarita la modalità di tassazione dei capitali percepiti in caso di morte in dipendenza di contratti di assicurazione sulla vita. La circolare in esame, mi permette di parlare di un tema assai attuale che è quello del possibile inasprimento dell’imposta di successione, che altro non è che uno dei cinque…


No Picture

“Fisco Inferno”, ecco il nuovo redditometro

Nuovo redditometro ad ampio raggio. Il Fisco darà la caccia agli evasori determinando sinteticamente il loro reddito e andando oltre le “cento” voci di spesa fino a oggi rese pubbliche. Lo prevede, di fatto, il decreto del ministero dell’Economia atteso oggi sulla «Gazzetta Ufficiale» che individua il contenuto induttivo degli elementi indicativi della capacità contributiva delle persone fisiche sulla base del quale gli uffici finanziari potranno fondare la ricostruzione sintetica…


No Picture

Perché la nostra classe politica non aiuta i giovani (e le PMI)

Man mano che si riduce il costo del debito pubblico e si eliminano spese inutili, possiamo creare nuovi spazi per investimenti nell’istruzione. La priorità dei prossimi cinque anni è fare un piano di investimenti in capitale umano. In materia di ricerca, occorre proseguire e affinare il progetto avviato dall’ANVUR per il censimento e la valutazione sistematica dei prodotti di ricerca. Bisogna inoltre rilevare per ogni facoltà in modo sistematico la…


No Picture

Passera è pronto per fondare il suo Partito?

La parola è dal sen sfuggita, cercando disperatamente di riacchiapparla quando era troppo tardi. Per Corrado Passera i poli politici dell’attuale parlamento, che in gran parte sostengono con fatica e ferite il governo di Mario Monti sono «un po’repellenti». E probabilmente rischiano di esserlo anche le alleanze che da mesi si stanno studiando per le prossime elezioni. Una gaffe clamorosa, che rischia di creare un problema interno non da poco…


No Picture

Tutti i buchi della manovra Monti

Il decreto salva Italia e i suoi pericoli Il decreto salva Italia contiene una serie di buchi. O meglio, di zone d’ombra e di grigiore per provvedimenti che non potrebbero dare gli effetti sperati. Sergio Rizzo sul Corriere ce ne racconta qualcuno: È il caso della sovrattassa dell’1,5% sui capitali rientrati, o meglio regolarizzati, con lo scudo fiscale. Addizionale che viene considerata da molti osservatori, a ragione, assolutamente insufficiente. Chi…


No Picture

Tasse e aliquote, chi paga di più?

Ecco cosa cambia nel fisco con la manovra Monti   Il conto è difficile farlo con precisione. Ma già da oggi si dovrebbe comprendere in quale senso di marcia vanno tasse e aliquote. Corinna De Cesare sul Corriere ci spiega cosa cambia per aliquote Irpef: Scrive il Corriere: La misura potrebbe confluire nel pacchetto «anti- crisi» che approderà lunedì in consiglio dei ministri, anche attraverso un disegno di legge delega….


No Picture

Tasse ecco cosa cambierà!

Meglio farsi lasciare ricevuta da papà. Anche per la paghetta settimanale. Perché quando lo studente universitario sarà chiamato dall’Agenzia delle Entrate per giustificare il cellulare o l’Ipod con cui si era fatto bello davanti agli amici, bisognerà dimostrare da dove vengono i soldi per l’acquisto. Ed è meglio che quella ricevuta informale sia conservata anche dalla casalinga, pizzicata mentre faceva shopping. «Da dove vengono quei soldi? Da suo marito? Può…


No Picture

Governo Monti: patrimoniale, Ici, pensioni e taglio dei privilegi!

Chiusa la lunga parentesi Berlusconiana, l’Italia deve guardare avanti … ma con il governo Monti cosa ci aspetta? Ecco le probabili mosse per “risanare” i conti del paese e far ripartire l’economia (o almeno è quello che si spera):   LA CRESCITA. Nella lettera arrivata da Francoforte lo scorso agosto l’Eurotower parlava in primo luogo dell’esigenza ”di misure significative per accrescere il potenziale di crescita”. Si tratta di un punto…


No Picture

Rc auto, imposta boom

Nel 2011 l’imposta sulla Rc Auto aumenterà mediamente dell’1,1% rispetto allo scorso anno, per effetto degli aumenti dell’aliquota decisi da 29 Province, tra cui sette capoluogo di regione (Ancona, Bologna, Catanzaro, L’Aquila, Milano, Perugia, Venezia). Per gli automobilisti residenti nelle 29 Province sono previsti aumenti del 3,4% che mediamente corrispondono a 42 euro. E’ quanto emerge da un’indagine del servizio politiche territoriali della Uil, che ha analizzato le delibere relative…