Damasco

USA: successi tattici e problemi di strategia

di  Rostislav Ischenko In Medio Oriente, la “tregua” in Siria a poco a poco si è estesa in un’offensiva sulle postazioni dell’ ISIS, sia in Siria che in Iraq. E se le forze governative irachene stanno operando con successo nella battaglia per Falluja e con le milizie curde che puntano su Mosul, in Siria la situazione è molto più complicata. In Iraq i Curdi erano di fatto autonomi dalla caduta…


La Siria sotto attacco terrorista: oltre 100 morti nell’indifferenza dell’occidente

Colpita la provincia di Latakia dove si trovano due importanti strutture militari russe. Mosca da settembre sostiene l’azione di liberazione dai terroristi di Damasco. Oltre 100 morti dopo sette esplosioni in diverse località nelle città costiere siriane di Jableh e Tartus, provincia di Latakia, dove si trovano due strutture militari russe: la base aerea Khmeimim e la base navale Tartus. Il gruppo jihadista Ahrar al-Sham al-Islamiyya, riportano i media, ha…


Damasco accusa: Il Triangolo Arabia Saudita-Turchia-Qatar. Questo è quello che muove gli attentati in Siria

La Siria ha accusato oggi l’Arabia Saudita, la Turchia ed i Qatar di cercare di far fallire l’armistizio mediante la catena di attentati che ha causato un centinaio di morti nelle varie città del paese. Alcune ore prima più di 140 persone hanno perso la vita nella deflagrazione di sette auto bomba nelle località costiere mediterranne di Jableh (provincia di Latakia) e Tartous, entrambe controllate dal Governo di Damasco. Gli…


Lo “strano” silenzio dell’Occidente sugli attacchi chimici in Siria: sarà perchè sono i ribelli sostenuti dalle potenze occidentali, quelli che utilizzano queste armi?

La Russia condanna il silenzio dell’Occidente di fronte agli attacchi chimici in Siria. La Russia condanna il silenzio dell’Occidente di fronte all’uso massiccio di armi chimiche in Siria da parte dei gruppi terroristi ed assicura che sono questi e non Damasco quelli che sono autori di questi attacchi contro i civili. “La Russia condanna l’uso di agenti chimici avvenuto nel corso del conflitto in Siria. I differenti gruppi radicali soltanto…


Siria: una intervista con Thierry Meyssan

(Costantino Ceoldo) – La guerra per procura contro la Siria dura da così tanto tempo che è facile dimenticarne inizio e mandanti. Quali legami collegano fra loro gli attori di questa tragedia ancora senza una fine? Abbiamo posto alcune domande a Thierry Meyssan, fondatore della Rete Voltaire e profondo conoscitore del Medio Oriente. In particolare, gli abbiamo chiesto riguardo il ruolo della Turchia e le responsabilità del suo Presidente, Recep…


Dal fallimento del programma degli USA in Siria, il Pentagono non apprende ma insiste

Le armi ed il denaro di provenienza USA erano destinati agli jihadisti in Siria Gregory Copley, analista del portale “Defence & Foreign Affairs”,  riferisce quale era l’obiettivo delle forniture degli USA in Siria ed il ruolo che svolge la Turchia in questo conflitto. Vari analisti dell’Intelligence statunitense sono stati estromessi per aver questi segnalato che il programma del Pentagono di addestrare gruppi di miliziani jihadisti “moderati”, con uno stanziamento di…


Assad: “Il sostegno della Russia e dell’Iran ha aiutato la Siria nella lotta al terrorismo”

Assad ha sottolineato che il sostegno di Russia e Iran ha contribuito a ripristinare la sicurezza e creare condizioni favorevoli per i siriani per determinare il futuro del loro paese. Durante un incontro con il capo del Consiglio Strategico per gli Affari Esteri dell’Iran, Kamal Kharrazi, a Damasco, il presidente siriano Bashar al Assad siriano ha dichiarato che gli alleati politici e militari della Siria, principalmente Russia e Iran hanno…


Attentati in Turchia: Il “neo sultano” Erdogan raccoglie la tempesta che ha seminato in Siria

“Nelle ultime 24 ore in Turchia ci sono stati due attentati, che in totale hanno causato più di trenta morti. Il primo è avvenuto nella capitale Ankara, il secondo nel sudest del paese. Ecco cosa sappiamo finora dei due attacchi. L’attentato di Ankara. Un’autobomba è esplosa nel centro della capitale nel tardo pomeriggio del 17 febbraio, mentre stava passando un bus che trasportava dei militari. Almeno 28 persone sono morte…


Gli USA favorevoli all’occupazione di Damasco da parte dello Stato islamico

Nell’articolo di un giornale inglese, l’ambasciatore russo nel Regno Unito rivela che ai russi fu detto dalle potenze occidentali che, dopo che gli Stati Uniti avessero proclamato la no-fly zone, lo SIIL avrebbe occupato Damasco. Aleksandr Jakovenko, ambasciatore russo in Gran Bretagna, ha sganciato una bomba, anche se passata completamente inosservata. In un articolo sul London Evening Standard difende la politica russa in Siria facendo una rivelazione straordinaria: “L’estate scorsa…


Israele getta la maschera: per noi l’ISIS non è’ un nemico

Nel corso di una conferenza tenutasi presso l’”Istituto di Studi per la Sicurezza Nazionale” a Tel Aviv, il ministo della Difesa israeliano, Moshe Yaalon, ha dichiarato di “preferire l’ISIS rispetto al pericolo costituito dall’Iran e che Israele non considera che l’ISIS (Stato Islamico) costituisca una minaccia per Israele. L’esponente del Governo israeliano ha inoltre aggiunto che ” bisognerà sempre considerare  l’Iran quale  il principale nemico di Israele”. Yaalon ha affermato…


La Russia non dà scampo: I terroristi fuggono precipitosamente dai sobborghi di Damasco

I Media tedeschi hanno riferito che circa 2.000 terroristi dello Stato islamico e di Al Nusra hanno lasciato il sud di Damasco. Le organizzazioni terroristiche Stato islamico e Al Nusra sono state indebolite notevolmente dopo l’operazione delle forze spaziali russe in Siria. Il 27 dicembre, circa 4.000 persone, tra i quali circa 2.000 membri dello Stato islamico e di Al Nusra, insieme alle loro famiglie, hanno lasciato il sud di…


Perché la Russia vuole una nuova base aerea a Damasco?

I media indipendenti hanno pubblicato una serie di indizi relativi ai lavori sulla base aerea di Mazah, a sud-est di Damasco, dove vi sono 22 elicotteri d’attacco SA-324 Gazelle appartenenti al 976.mo e 977.mo Squadrone dell’Esercito arabo siriano. Secondo fonti del posto, decine di ufficiali russi sono stati trasferiti a Damasco per sorvegliare l’ampliamento infrastrutturale della base aerea, per renderla impenetrabile a qualsiasi mezzo aereo, terrestre o spaziale, cioè con…


No Picture

Maria Saadeh: “Difendo il mio popolo e la verità sulla Siria

Non ci sta Maria Saadeh, deputata cristiana a Damasco, a vedere la sua Siria dipinta come l’impero del male assoluto, non smette mai di impegnarsi di correre dove può per portare la sua parola di verità sulla situazione siriana. La dissoluzione dello Stato Siriano, continua a ripetere, sarebbe un disastro per tutto il Medio Oriente e per le comunità religiose minoritarie che ci vivono. Si precipita a Beirut per incontrare…