Costituzione

No Picture

Sotto sotto, zitto zitto

Ecco come, spiegato in punta di sottile diritto, sotto sotto, zitto zitto, Giorgio Napolitano ha cambiato de facto la nostra Costituzione. di Paolo Becchi, docente di Filosofia del Diritto all’Università di Genova Il Settennato di “Re Giorgio” – come lo chiamò il New York Times nel dicembre 2010 – sarà ricordato per le silenziose ma profonde modifiche introdotte nella Costituzione, con riferimento alla rideterminazione dei poteri del Presidente della Repubblica….


No Picture

Ma che ci stiamo a fare in Afghanistan?

Siamo arrivati alla cinquantunesima vittima italiana. Cinquantuno giovani e meno giovani  italiani morti nelle desolate lande afghane. Con qualche difficoltà, data l’inesistenza di elenchi ufficiali in rete, ho proceduto alla ricostruzione dell‘elenco delle vittime, una nell’ambito della missione USMA e e le altre cinquanta in quello della missione ISAF: Carmine Calò, Giovanni Bruno, Bruno Vianini, Manuel Fiorito, Luca Polsinelli, Carlo Liguori, Giuseppe Orlando, Giorgio Langella, Vincenzo Cardella, Lorenzo D’Auria, Daniele Paladini,…


No Picture

Ungheria Pericolo! Dilagano divieti e nazionalismi in odor di Nazismo!

Nessuno è riuscito a fermarlo, né le continue manifestazioni di protesta, né le lettere di Hillary Clinton, di Barroso degli altri leader europei, né le migliaia di dimostranti, ieri davanti al Parlamento. Il premier ungherese Viktor Orban – che ha a disposizione due terzi del Parlamento – ha trascinato il suo paese, passo passo, verso una forma di autoritarismo che, dice lo scrittore Gyorgy Konrad, sconfina nella dittatura. Orban dice…


No Picture

Console nazirock, succede solo in Italia

Ma in quale caspita di Paese può accadere che un diplomatico, console generale in Giappone, possa esibirsi in un locale come cantante nazirock, accolto dai militanti di casa Pound e da tante braccia protese nel saluto romano? Eppure è accaduto in Italia, protagonista Mario Vattani, figlio del più noto Umberto, grande capo delle feluche nazionali. L’incredibile episodio non è stato scoperto dai funzionari del ministero, ma da una talpa che ha…


No Picture

La Costituzione viene prima del Porcellum

Ognuno farà le sue valutazioni sulle vicende politiche di queste ore, ma quello che non è accettabile è sentir dire che qualsiasi esito diverso da nuove elezioni sarebbe non democratico. La concezione di democrazia di chi dice una simile frase è alquanto rozza e segnala una grande propensione al populismo e alla demagogia piuttosto che alla democrazia in senso alto. La sovranità è indubbiamente del “popolo” , ma questi la esercita…


No Picture

Islanda… nell’indifferenza della “libera” Stampa… il Popolo ha fatto dimettere un governo al completo!

Qualcuno crede ancora che non vi sia censura al giorno d’oggi? Allora perchè, se da un lato siamo stati informati su tutto quello che sta succedendo in Egitto, dall’altro i mass-media non hanno sprecato una sola parola su ciò che sta accadendo in Islanda? Il popolo islandese è riuscito a far dimettere un governo al completo; sono state nazionalizzate le principali banche commerciali; i cittadini hanno deciso all’unanimità di dichiarare…


No Picture

La casta si salva: non si procede per Lunardi, Sgarbi e Pecoraro Scanio

La Camera respinge le richieste dei magistrati. Ed è l’ennesima prova di salvataggio per il premier sul caso Ruby La casta si salva. Sempre e comunque. A prescindere dal colore della casacca che talvolta viene indossata. Come successo ieri alla Camera dove si doveva decidere sulle richieste di procedere dei magistrati e quindi sul destino processuale di due ex ministri, Pietro Lunardi e Alfonso Pecoraro Scanio, e sull’ex parlamentare Vittorio…