Costituzione

Lo statuto matteino

Ciò che indigna non è che si trovino degli imbecilli o degli aspiranti bortaborsisti per diffondere porta a porta a nostre spese il verbo renziano e a magnificare la manomissione della Costituzione, ma l’argomento stupido e politicamente volgare di cui si fanno untori. Questa colonna infame ci viene a dire che la resezione del Senato renderebbe più veloce l’iter legislativo, semplificherebbe le decisioni, sarebbe insomma un toccasana molto cool e…


I testimoni di Matteo

La prossima volte che sentirete una scampanellata, vi consiglio di non aprire. Non saranno gli amabili seppur tenaci Testimoni di Geova, i perseveranti promoter del Folletto, nemmeno il postino con i volantini che inalberano il sapiente barbiccio di Giachetti o il ciuffo birichino del neo -piacione o il sorriso della Madonna del Parto de noantri. Macché, potrebbe andarvi peggio, potrebbero essere i boys del plebiscito, scelti magari tra quanti hanno…


Cosa cambia con la nuova Costituzione?

Dal superamento del bicameralismo perfetto, al nuovo sistema per l’elezione del presidente della Repubblica. Piccola guida alle novità introdotte con il ddl Boschi.  I senatori eletti con i consiglieri regionali. Solo 100 ma con l’immunità. Aumentano le firme per i referendum abrogativi e per le leggi di iniziativa popolare. Cambiano le regole per i 5 giudici costituzionali, scelti separatamente da Camera e Senato. Abolito il Cnel La novità principale è…


25 aprile: il senso dell’anti-fascismo oggi

Chi vuole onorare a dovere il 25 aprile lo deve dimostrare ad ottobre quando si decideranno le sorti della nostra Costituzione. Quest’anno si celebra il 71° anniversario della Liberazione dal nazifascismo. Il 25 aprile è data fondante, anniversario della Liberazione, conclusione vittoriosa della Resistenza, preludio alla Costituzione Repubblicana. Quella stessa Costituzione che negli anni è stata letteralmente stravolta.  A nostro avviso non bisogna limitarsi a commemorare il 25 aprile come…



Referendum: le battaglie in arrivo

Sta per aprirsi una stagione di scontri referendari fitta di appuntamenti: – il 17 aprile pv ci sarà il referendum sulle trivellazioni petrolifere al largo delle acque territoriali (qui un ottimo prospetto informativo), soprattutto nell’Adriatico; a fine ottobre ci sarà il referendum istituzionale sulla riforma renziana della Costituzione; nel mese prossimo dovrebbe partire la raccolta delle firme per altrettanti referendum su legge elettorale, legge sulla buona scuola, Job act. Invito…


Il Referendum di ottobre: il punto debole di Renzi

Questo articolo potrebbe ridursi a pochissime parole: Renzi ha la maggioranza relativa dei simpatizzanti, ma la maggioranza assoluta degli odiatori. Non c’è dubbio che, fra i politici attualmente in corsa, Renzi sia quello che conta il maggior numero di simpatizzanti, magari non più il mitico 41% delle europee di due anni fa, ma, comunque, è al di là del 30%, un livello che non raggiunge nessun altro esponente politico attuale….


Al Referendum votiamo NO! Accettiamo la sfida: a casa Renzi e la sua controriforma

Non so se abbia ragione questo articolo (Sondaggi politici: referendum costituzionale, NO in vantaggio, Newspedia). E i media insabbiano tutto o invece siano più giusti i sondaggi dati nelle TV che vedono il SI in vantaggio in un mare di indecisi. So però che il referendum confermativo sulla controriforma costituzionale di Renzi e Verdini è la scadenza in assoluto più importante che abbiamo di fronte. E non possiamo permetterci disinformazione e…


Riforme, la ‘nuova’ Costituzione? Iter kafkiani e un discutibile concetto di democrazia diretta

Iter legislativo kafkiano. L’iter di formazione delle leggi previsto dalla riforma è molto complesso. Si contano circa una decina di diverse modalità di approvazione di una legge, al di là delle leggi monocamerali e bicamerali (leggi costituzionali, leggi in materia di elezione del Senato, referendum popolare e ordinamento degli enti territoriali). E’ evidente che i valori dell’efficienza e dell’efficacia (oltre che della velocità) su cui si basa il mainstream renziano risultano fortemente ridimensionati, e soprattutto, la…


No Picture

Incontro con Piero Ricca. Costituzione, attuarla prima di cambiarla!

Martedì 8 Ottobre dalle ore 20.30 gli Attivisti del MoVimento 5 Stelle vi aspettano a Formigine (MO). Avremo ospite Piero Ricca Giornalista e Blogger italiano distintosi negli ultimi anni per il grande lavoro di Informazione senza filtri. “Costituzione, attuarla prima di cambiarla!” L’incontro avrà luogo presso la Sala Civica delle Scuole medie Fiori di Casinalbo (Formigine), in Via Landucci 1B. INGRESSO LIBERO! Venite e fate venire Per info 329 09…


No Picture

Letta: “In Italia troppo conservatorismo, dobbiamo cambiare la Costituzione”

Dal palco della festa di Scelta Civica, il presidente del Consiglio ribadisce la necessità di portare a termine la riforma costituzionale in parlamento: “Non stiamo sfasciando la Carta, vogliamo solo ammodernarne una parte”. Servono “superamento del bicameralismo perfetto, nuova legge elettorale, modifiche al Titolo V” “In Italia c’è troppo conservatorismo istituzionale. Invece noi dobbiamo cambiare l’Italia senza paura”. Parola di Enrico Letta, che dal palco della festa di Scelta Civica…


No Picture

Il Fantino della Repubblica

Nessuno si azzardi a modificare la Giustizia insieme al partito capeggiato da un delinquente. Il M5S non starà a guardare, né si limiterà a interpellanze parlamentari, ma mobiliterà i suoi elettori. Le coincidenze non esistono e questa fretta di riformare la Giustizia dopo la condanna di Berlusconi è altamente sospetta. Letta Nipote la vuole. Servirebbe a tirare a campare. Capitan Findus Letta ama Berlusconi, grazie a lui è diventato presidente…


No Picture

Il collasso della Banca delle Marche

di Sergio di Cori Modigliani. Dedicato a tutti i marchigiani “Ma perché, all’improvviso, il potere esecutivo pigia sull’acceleratore e denuncia una fretta indiavolata? Perché devono a tutti i costi fare in modo di mettere le mani sulla Costituzione entro il 15 agosto e modificarla subito? Per far passare quali dispositivi? Dando un’occhiata ai mercati internazionali, lo si capisce subito. Eccome se lo si capisce. In totale contro-tendenza con ciò che…


No Picture

I partiti vogliono cambiare la Costituzione con un colpo di mano

“Colpo di mano del governo con l’assist della Boldrini. A fine luglio sarà portato in aula il provvedimento per cambiare l’art.138 della Costituzione che stabilisce le regole per modificare la stessa Costituzione. Si fa di corsa, a fine luglio. Il M5S si opporrà. Gli esponenti della maggioranza si appellano per giustificare la fretta a modifiche importantissime. Perché discutere l’importantissima modifica della Costituzione a fine luglio? Perché forzare i tempi della…


No Picture

Boldrini, studi la Costituzione!

La Boldrini, “nominata” alla Camera per grazia di Vendola, entrata in Parlamento grazie alla coalizione farlocca con il pdmenoelle, subito rinnegata (a parole) per occupare le poltrone dovute all’opposizione, eletta presidente della Camera a tavolino in una notte, ha un piccolo problema. Non legge le mie dichiarazioni prima di parlare o, cosa più grave, non è in grado di capirle. Nel mio intervento ho denunciato che da vent’anni il Parlamento…


No Picture

Quel che ha fatto Monti NON va toccato, chiunque venga eletto!

Non credo che riuscirò a scrivere più di tanto dopo “il magone” che ho avuto ieri sera (meno male dirà la maggior parte di quelli che mi leggono!) ma non vi fidate. Ho avuto il magone perché ho assistito, e ciò poiché sono un peccatore e non resisto alle tentazioni anche quando so a cosa sto andando incontro, a due spettacoli che a mio modo di vedere ritengo essere stati…


No Picture

Chi si offre volontario?

La questione è semplice: se prima ci si poteva domandare se il MES (il cosiddetto Fondo Salva-Stati) fosse o meno costituzionale, adesso abbiamo la certezza che non lo è. Chi ha seguito tutti gli interventi sul tema (qui l’ultimo), che ho proposto e riproposto fin dallo scorso novembre, sa infatti che il Trattato si porta dietro almeno due forti criticità. La prima: consegna un libretto di assegni in bianco perpetuo a…


No Picture

Eni cambia la Costituzione

Il pieno raggiungimento degli obiettivi di strategia energetica sponsorizzata dal ministro per lo Sviluppo economico, Corrado Passera, deve necessariamente passare per la modifica dell’articolo 117 della Costituzione. A tutto favore dei privati. Come già preannunciato nel nostro articolo “L’Italia secondo il Ministro” (AE 142) -sui risvolti e le implicazioni territoriali della Strategia energetica nazionale- il pieno raggiungimento di tutti gli obiettivi della road map sponsorizzata dal ministro per lo Sviluppo…