brogli

Arriva la conferma: in Austria brogli elettorali contro i populisti di Hofer

di Valerio Benedetti Vienna, 23 giu – Un mese fa gli austriaci sono stati chiamati a esprimersi sulla scelta del loro futuro presidente della repubblica. Il candidato del partito sovranista Norbert Hofer (Fpö), inizialmente in vantaggio, è stato scavalcato all’ultimo dal suo antagonista Alexander Van der Bellen, per questo osannato dalla stampa talebana del progressismo al caviale come il “salvatore della democrazia”. Eppure, già all’indomani dello spoglio, si erano diffuse…


No Picture

Palermo, Ferrandelli ripudiato da IDV e SEL

Il responso dei garanti, che martedì sera avevano convalidato le primarie malgrado i brogli ravvisati nel seggio dello Zen, non è bastato a placare le polemiche. Il centrosinistra rimane spaccato a Palermo. Perché, a sorpresa, quattro dei cinque partiti che hanno partecipato alle burrascose consultazioni del 4 marzo non riconoscono la vittoria di Fabrizio Ferrandelli e chiedono una candidatura alternativa. Che potrebbe essere, ancora, quella di Rita Borsellino, l´eurodeputata proposta…


No Picture

Sul Pd della Granda lo spettro di Napoli

Cuneo come Napoli? Anche nella capitale della Granda il Pd potrebbe disdettare l’esito delle primarie delle coalizione che solo qualche mese fa ha incoronato l’outsider catto-comunista Gigi Garelli, quale  candidato sindaco della coalizione. Che il responso delle urne dello scorso novembre, per certi versi inatteso, avesse raggelato i maggiorenti democratici locali era cosa nota, meno scontato che a pochi mesi dalle elezioni “vere”, quelle della prossima primavera, qualcuno invocasse pubblicamente…


No Picture

Regionali Molise, si contano ancora le schede. Sospetti su errori e brogli

A due settimane dal voto, il governatore del Pdl è in bilico perché in molti seggi non sono stati considerati i voti disgiunti per il candidato di centrosinistra Paolo Di Laura Frattura Peggio di un paese dell’Africa più profonda. In Molise si è votato il 16 e 17 ottobre scorso, ma il conteggio delle schede non è ancora finito. Ha vinto il centrodestra con Michele Iorio, ha perso il centrosinistra…


No Picture

Le primarie della vergogna!

Era meglio non farle, ora è facile dirlo. Ma adesso che il fallimento è palese, proviamo a ricostruire le cause del disastro delle primarie di Napoli per la scelta del candidato sindaco di centrosinistra. Primarie miseramente naufragate nelle accuse di brogli e di inquinamento del voto, nella feroce lite tra il vincitore sub judice Andrea Cozzolino e il grande sconfitto Umberto Ranieri. Primarie che fino a dieci giorni prima dello…