bancomat

No Picture

I guai in arrivo delle banche italiane

Scandali, crisi di singoli istituti, ipotesi di riforma del sistema finanziario, provvedimenti di Banca d’Italia. Che sta succedendo nelle banche italiane? Le banche di Cipro e i loro disastri finanziari sono sulle prime pagine dei giornali. Ma, nelle ultime settimane, c’è stato molto altro. Un hedge fund statunitense è costretto dalla SEC a pagare una multa di 600 milioni di euro per mettere a tacere un’accusa di insider trading. JP Morgan è stata…


No Picture

Continuano i guai per i bancomat fuorilegge in Vaticano!

La lettera che ha decretato la chiusura del bancomat in Vaticano porta la data del 6 dicembre 2012, ma da più di due anni la Santa Sede era informata dei problemi legali del bancomat della Deutsche Bank Spa. E almeno dal novembre 2011 la filiale della banca tedesca (soggetta alla vigilanza di Bankitala) sapeva di non essere in regola. Eppure nessuno aveva segnalato in tempo il pericolo al Segretario di…


No Picture

Santa Sede, Bancomat e carte di credito

1 – CONTO «SOSPETTO» DA 40 MILIONI DIETRO AL BLOCCO DEI BANCOMAT Si gioca su oltre 40 milioni di euro l’anno la partita tra Santa Sede e Banca d’Italia per l’autorizzazione a utilizzare Bancomat e carte di credito. È questa l’entità della movimentazione che risulta dai documenti contabili acquisiti dalla procura di Roma prima di segnalare quelle «anomalie» che hanno portato al blocco di tutti i Pos degli esercizi commerciali…


No Picture

Siamo il bancomat dei partiti: regalati 2 miliardi in vent’anni

Rimborsi elettorali, l’ultima cresta è stata fatta alle regionali del 2010. Il Pd ci ha guadagnato di più: ha ricevuto 51,8 mln L’ultima truffa è certificata da una edizione speciale della Gazzetta Ufficiale del 31 ottobre scorso. Due volumoni di migliaia di pagine che rappresentano il record assoluto della storia della Repubblica: sono contenuti tutti i bilanci integrali 2010 dei partiti politici che percepiscono rimborsi elettorali da parte dello Stato….


No Picture

Don Bancomat, il cassiere della cricca con 13 conti nella banca del Vaticano

Padre Evaldo Biasini aveva ammesso di aver dato soldi a Balducci: “Ma solo una volta”. Le carte dell’inchiesta Grandi Appalti ora dicono esattamente il contrario. “Erano soldi suoi, glieli ho dati solo quella volta della telefonata”: così Don Evaldo Biasini, della Congregazione del Preziosissimo Sangue, aveva cercato di nicchiare e di ridimensionare il suo coinvolgimento quando, beccato con le mani nella marmellata da alcune intercettazioni telefoniche, aveva ammesso di aver…