austerità

No Picture

Uno nuovo studio del FMI conferma: l’austerità fa crescere il debito pubblico

Non è bastato il mea culpa del capo economista del FMI Olivier Blanchard che, prima del World Economic Outlook 2012 e poi con un apposito working paper aveva spiegato che l’austerità è controproducente perché deprime l’economia. Ora un nuovo studio pubblicato dal Fondo Monetario Internazionale e intitolato “La sfida della riduzione del debito durante il consolidamento fiscale” punta il dito sulla crescita del debito pubblico nei paesi che tentano di “stringere…


No Picture

Bilancio UE: tutti i numeri di sette anni di austerità

Si è chiuso con un accordo al ribasso il Consiglio Europeo dei governi e dei presidenti dei 27 paesi dell’Unione sul bilancio comunitario per il prossimo settennato. Per alcuni una mediazione, un compromesso onorevole, con varie sfumature di grigio, che ha salvato l’Europa dal bilancio provvisorio. Per altri un accordo che truffa i cittadini europei perché prevede quel deficit che ogni paese non dovrebbe avere. Nel mezzo, e sono i…


No Picture

L’FMI ammette: l’Islanda aveva ragione, avevamo torto noi

Per circa tre anni, i nostri governi, la cricca dei banchieri e i media industriali ci hanno garantito che loro conoscevano l’approccio corretto per aggiustare le economie che loro avevano in precedenza paralizzato con la loro mala gestione. Ci è stato detto che la chiave stava nel balzare sul Popolo Bue imponendo “l’austerità” al fine di continuare a pagare gli interessi ai Parassiti delle Obbligazioni, a qualsiasi costo. Dopo tre…


No Picture

Le colpe dell’Europa

Con l’accordo politico di Atene e la riunione dell’eurogruppo, ieri hanno fatto un passo avanti le trattative attorno al debito della Grecia, ma la soluzione rimane sul filo del rasoio, come sempre da quando sono emersi i suoi guai. C’è la frusta della scadenza del 15 febbraio, dopo la quale, si dice, è inevitabile un default disordinato e pericoloso per tutta l’eurozona. (La vignetta dice “Stringete ancora!” ) Non sarà…


No Picture

Il piano della Germania per dominare l’Europa

I Piigs cominciano ad avere il dubbio che dietro la strategia dell’austerità a tutti i costi del paese guidato dalla Merkel ci sia un tentativo di controllo del continente Non c’è due senza tre. Dopo aver provato per due volte a conquistare l’Europa nel ventesimo secolo grazie a due guerre mondiali, ora la Germania prova ad assoggettare a sé il continente usando il default sovrano. SCHNITTSKRIEG – Parola d’ordine: Schnittskrieg,…