Al Nusra

La Russia denuncia la presenza militare turca ad Aleppo

Il Centro russo per la riconciliazione in Siria ha affermato che i militari turchi operano in aree adiacenti ai quartieri della città siriana di Aleppo. “Gli abitanti dei sobborghi a nord di Aleppo hanno segnalato la presenza di militari turchi in prossimità dei quartieri dove sono ripresi i combattimenti “, ha comunicato, sabato, un rappresentante del centro per la riconciliazione in Siria. Allo stesso tempo, ha sottolineato che nel sud-ovest…


L’apparente tregua in Siria non ferma i piani di balcanizzazione di Washington e Tel Aviv

Mentre si regge faticosamente una tregua parziale delle armi in Siria, nelle zone già controllate dai gruppi terroristi di Al Nusra e dell’ISIS si registra la rotta di molte formazioni di miliziani, decimate dalle numerose perdite di queste ultime settimane (si parla di alcune migliaia di morti) e dalle frequenti diserzioni di miliziani che sono in fuga verso la Turchia, prima che vengano definitivamente chiusi i passaggi del confine turco-siriano….


Gentiloni torna a parlare di Siria in Aula. Il contributo dell’Italia? “Lavorare per la destituzione di Assad”

Rispondendo in Aula ad un’interrogazione dell’on. Quartapelle, il ministro degli esteri Paolo Gentiloni ha affrontato mercoledì pomeriggio in Aula la crisi siriana alla luce del cessate il fuoco annunciato da Russia e Stati Uniti. Il ministro degli esteri italiano ha affermato che il Gruppo di sostegno per la Siria, di cui l’Italia fa parte (con tutti i principali finanziatori e sostenitori dell’Isis, in particolare l’Arabia Saudita, ma questo Gentiloni dimentica…


La Russia non dà scampo: I terroristi fuggono precipitosamente dai sobborghi di Damasco

I Media tedeschi hanno riferito che circa 2.000 terroristi dello Stato islamico e di Al Nusra hanno lasciato il sud di Damasco. Le organizzazioni terroristiche Stato islamico e Al Nusra sono state indebolite notevolmente dopo l’operazione delle forze spaziali russe in Siria. Il 27 dicembre, circa 4.000 persone, tra i quali circa 2.000 membri dello Stato islamico e di Al Nusra, insieme alle loro famiglie, hanno lasciato il sud di…


No Picture

Il primo ministro francese Manuel Valls ha richiesto alla Russia di bombardare soltanto l’ISIS e di lasciare in pace i “ribelli moderati”

Una “singolare” dichiarazione è stata fatta ieri dal primo ministro francese, Manuel Valls, il quale ha richiesto ufficialmente  alla Russia di bombardare soltanto l’ISIS e di lasciare in pace i “ribelli moderati” Il primo ministro Valls ha insistito nel dire che i “ribelli moderati” non devono essere obiettivo delle offensive aeree dei russi in Siria. Come ormai noto molti dei denominati “ribelli moderati”, al loro arrivo nel territorio siriano, sono…