Agnelli

No Picture

Fabbrica Internazionale Automobili Detroit

L’Italia manterrà le industrie di alta gamma. Ma quel che conta è il cervello. Che sarà negli Usa La FIAT è morta, viva la FIAD. La Fabbrica Italiana Automobili di Torino non c’è più, la nuova Fabbrica Internazionale Automobili di Detroit non c’è ancora e in questa terra di mezzo fioriscono le polemiche e si moltiplicano gli interrogativi. Ma dobbiamo davvero piangere se la FIAT viene sussunta in una entità…


No Picture

Dimenticatevi di Montezemolo

Pensando che gli elettori indossino eleganti anelli al naso, lo staff di Luca Cordero di Montezemolo rende noto un mirabolante sondaggio (lo pubblica addirittura il Corriere) che colloca il nostro “leader del partito dei carini” al 20 per cento. Ma il 20 per cento di cosa? Di voti, di intenzioni di voto, di popolarità, di cachemire? Un giorno Cossiga mi disse: “Il problema di Montezemolo è Montezemolo. Vuole essere qualcosa,…


No Picture

Sei in: Il Fatto Quotidiano > Lavoro & precari > Fiat lascia, in… Fiat lascia, in Piemonte arriva Volkswagen “Questa è un’area con enormi capacità”

A volerla vedere l’America la trovi anche qui. Per cercare innovazione, prodotti d’avanguardia, lavoratori efficienti ed esperti, i dirigenti di Volkswagen non hanno attraversato l’Oceano ma solo le Alpi. Sono venuti a Torino per incontrare 30 aziende piemontesi di componentistica auto e valutare accordi di fornitura. Proprio in quello che fino a ieri fa era il feudo della Fiat ma da cui il Lingotto si sta progressivamente disimpegnando dopo la…


No Picture

Tra gli Agnelli spunta John«Yaki»Elkann

Il duro scontro con Diego Della Valle sui futuri assetti di governance della Rcs ha probabilmente sdoganato, una volta per tutte, il nuovo volto di John«Yaki»Elkann, presidente della Fiat, di Exor, dell’accomandita e punto di riferimento dell’impero Agnelli. «Il ragazzino», secondo il patron della Tod’s, è in realtà il consigliere d’amministrazione anziano della Fiat, essendo entrato nel board nel dicembre del 1997, a soli 22 anni. E questo a dispetto…