Cari francesi fate attenzione!

Oggi voglio uscire dalla cronaca e dalla tristezza che mi fanno i perdenti che dopo Macron ( vedi qui) non hanno ancora capito di essere tali, per raccontarvi una storia che forse pochissimi conoscono, ma che in qualche modo ricorda benissimo quanto sta accadendo, ne segue logiche e perversioni. Dunque è il gennaio 1919, il cielo sopra Berlino è grigio, l’aria è gelisa tra le spolverate di neve, ma questo  non scoraggia…


Sondaggi elettorali: rimonta Pd su M5S? Ecco perché non ci crediamo

  ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (8 MAGGIO 2017) – EFFETTO PRIMARIE PD, NOI CI CREDIAMO POCO Così come le intenzioni di voto di Ipsos, anche i sondaggi elettorali di Index research lo confermano: le Primarie e la vittoria di Renzi hanno fatto bene al Pd. In questo caso la rimonta del Partito Democratico sul M5S è tuttavia più contenuta, non consentendo il sorpasso sui pentastellati. Il MoVimento 5 Stelle tuttavia…


Corteo anti Macron dopo averlo votato

I seggi elettorali non sono ancora stati smantellati che a Parigi c’è stata la prima manifestazione anti Macron organizzata dal Front Social un ensemble che riunisce alcune sezioni sindacali, Force Ouvriere, studenti e associazione di base. E ancor prima dell’insediamento del fantoccio di Rothschild e bamboccio del Bilderberg, la polizia ha fatto capire le intenzioni della nuova governance francese mettendo in piedi un enorme di dispositivo di controllo e repressione del…


Manuel Valls spera in una candidatura con il movimento di Macron

L’ex primo ministro socialista francese, Manuel Valls, ha annunciato che spera di essere candidato alle prossime elezioni parlamentari francesi per il movimento del presidente Emmanuel Macron “La République en marche”. Spiegando la sua decisione di non candidarsi per il Partito Socialista, Valls ha detto, “Il nostro partito socialista è morto … è dietro di noi. Non la sua storia e i suoi valori, ma è passato.”Ha aggiunto:‘Dal momento che avuto delle…


Hanno mangiato la brioche

Oggi sono tutti contenti che Macron sia riuscito a sconfiggere il fascismo. Non è stato da meno di Reagan, Thatcher,  Sarkozy, Merkel,  Hollande,  i Chicago boys e Pinochet i quali di volta in volta hanno salvato il popolo dalle insidie dell’ “estrema sinistra”, del “populismo” del “castro -chavismo”, del “sovranismo”, del comunismo. Ora i francesi hanno la loro brioche e dunque potranno continuare la guerra in Siria, aiutare i nazisti ucraini,…


La scontata vittoria di Macron

Direi che, date le premesse per cui questi erano i due candidati, è andata nel migliore dei modi: la fascista ha perso e male, lo stoccafisso ha vinto ma con un bel po’ di astensioni e schede bianche, il che vuol dire che nessuno dei due ha “sfondato”. Ora la partita è alle politiche. La Le Pen partiva dai 7.678.491 voti del primo turno cui di aggiungeva il 1.695.000 dei…


F35, assurdità della Politica italiana

Finalmente sono riuscito a comprendere perché tanti generaloni da trasporto branzini sono così attaccati agli F35: non solo soltanto mediocri e costosissimi, dunque molto remunerativi da un certo punto di vista che possiamo intuire, ma obbligano a darsi alla fuga qualora si trovassero di fronte a velivoli avversari, il che sembra proprio nello spirito di certa retorica nostrana e un alibi per mettere assieme una costosissima forza aerea di fatto impiegabile esclusivamente sotto ombrello…


Melenchon contro l’uomo da 3 milioni di euro

L’informazione a cottimo ha scoperto il leader della sinistra Melenchon: dopo averlo ignorato per tutta la campagna elettorale adesso che si è rivelato fortissimo e non è arrivato al ballottaggio per un pelo, lo attacca selvaggiamente dopo che egli ha rifiutato di indicare Macron come salvezza dalla Le Pen. Un assalto incessante a cui partecipano tutti i cocopro dell’oligarchia, più deciso e feroce di quello inscenato contro la candidata del Front national. C’è…


Un possibile trappolone contro il M5S

Non ho particolari prove di quel che sto per dire, ma, diciamo che è il mio olfatto che mi fa sentire qualcosa che non va che è nell’aria. Partiamo da una semplice constatazione: tutti (dico tutti) i sondaggi dicono che il M5s non prenderà il 40% (è ancora troppo indietro) ma sarà il partito di maggioranza relativa (il Pd sta scendendo sotto il 25% ed il listone di destra sembra…


Sicurezza, ampliare l’organico della Polizia Municipale adesso

Negli ultimi anni – spiega Marco Giovanelli, portavoce M5S – anche nella tranquilla Formigine, sono aumentati e con (purtroppo) grande frequenza, i furti e le rapine nelle abitazioni e locali commerciali/industriali. Giovedì 4 maggio è stata convocata la Commissione Affari Istituzionali per discutere di “Politiche per la sicurezza e controllo del territorio”, erano presenti il Comandante della Stazione Carabinieri di Formigine, il Comandante della Polizia Municipale e due rappresentanti dell’Agenzia per…


Le “finestre” dello spot non hanno limiti

Stamattina accendo il pc e mi trovo con la sorpresa di un mega upgrade di Win 10 che mi lascia in panne per più di un’ora in attesa del montaggio: in realtà, come ho scoperto dopo, più che di un aggiornamento si tratta di un nuovo sistema operativo, di un Win 11 che sta andando in distribuzione in queste settimane e che farebbe pensare a una diversa strategia di Microsoft diretta a una…


Sarà il 2017 l’anno della crisi finale della Ue?

Le elezioni olandesi hanno prodotto una ondata di euforia nei ranghi della politica dominante e dei mass media al loro seguito: “l’ondata populista si ferma. La Ue si sta salvando”. Euforia, per certi versi eccessiva, anche se l’analisi coglie un dato vero: il rallentamento della pressione antieuropeista. Ma anche su questo punto qualche riflessione in più il dato la merita: vero è che il partito di Wilders si aggira intorno…


Domenica 12 marzo, Formigine scende in Piazza!

I Formiginesi scenderanno in Piazza del castello Domenica 12 Marzo per confrontarsi e comprendere le ragioni dell’Amministrazione che è decisamente intenzionata a vendere un’area preziosissima di 4000mq in pieno centro storico. Presente il Comitato spontaneo “No vendita ex Carducci – È un Bene Comune!”  Tanti palloncini colorati per i Bambini PARTECIPA Share this on WhatsApp


La sentenza della Corte Costituzionale sulla legge elettorale: analisi delle motivazioni

E’ arrivata la motivazione della sentenza della Corte Costituzionale sulla legge elettorale che conferma tutte le riflessioni negative che avevamo avanzato al momento delle pubblicazione del dispositivo: la Corte ha girato intorno al tema senza affrontarlo seriamente ed ha prodotto un pasticcio peggiore di quello che c’era prima. I punti su cui la sentenza fa acqua sono due: quale sia il margine di torsione sostenibile del principio di rappresentanza ed…


Bologna e la violenza dei renzoidi

Fanno benissimo gli studenti di Bologna, dopo le manifestazioni dei giorni scorsi, a chiedere l’allontanamento del rettore Ubertini: non tanto per aver chiamato la polizia a dare lezione ai cosiddetti facinorosi,  quanto per il fatto che egli rappresenta a pieno la mutazione renzusconiana della scuola, ovvero quella sedicente modernità da scopiazzatura di altri modelli che poi si traduce nella privatizzazione degli studi e nel contempo nel mantenimento di tutte le opacità baronal…


2017 Perché D’Alema ha tirato il freno a mano?

D’Alema ha annunciato che, per ora, non ci sarà nessuna scissione: è una ritirata? Non proprio. Anzi, da un punto di vista formale, il discorso non fa una piega: nell’assemblea del 28 gennaio, aveva detto che se non ci fosse stato il congresso prima delle politiche, sarebbe scattato il “liberi tutti”, cioè la scissione. A quanto pare le elezioni si stanno allontanando e per Renzi è sempre più complicato evitare…


Testamento Biologico, diamo risalto a quest’opportunità

Nella seduta del consiglio comunale del 26 gennaio si è dibattuta ed approvata la mozione presentata a prima firma dal Consigliere Marco Giovanelli del Movimento 5 Stelle, per informare e dare maggior visibilità allo strumento del Testamento Biologico. Formigine è stato un Comune all’avanguardia in questo tema – commenta il Consigliere Giovanelli – infatti già nel 2009 grazie al Comitato Art.32, Arci, UAAR ed altre associazioni, vennero raccolte firme per…


La sentenza della Corte Costituzionale: un commento a caldo

Dopo una attesa interminabile abbiamo finalmente la sentenza sull’Italicum: resta il premio di maggioranza, saltano ballottaggio,  capilista bloccati e candidature plurime, non sappiamo nulla sulle soglie di sbarramento (vedremo nelle motivazioni). In teoria il sistema è pronto per votare, anche se è diverso fra Camera e Senato, ma ci sono diverse questioni che, nelle more dell’armonizzazione delle leggi fra i due rami del Parlamento, potrebbero risorgere (coalizioni, ampiezza collegi, preferenza…