Informazione & mezzi

Il governo regala 120 milioni di euro agli editori #PropagandaDiRegime

“Il premier sa di essere quasi il più odiato tra gli italiani e per cercare di non far crollare definitivamente la sua popolarità, ha pensato bene di regalare 120 milioni di euro agli editori. Tra questi anche Carlo De Benedetti presidente del Gruppo Editoriale L’Espresso nonché tessera numero 1 del PD. Cioè, se non è chiaro, con 9 milioni di italiani che vivono al di sotto della soglia di povertà,…


Quello che è accaduto alla Leopolda si chiama squadrismo politico

Spesso leggendo il Fatto Quotidiano mi trovo in disaccordo. E quando mi capita di leggere il Giornale o Libero non condivido la linea nella maggior parte dei casi. Se penso agli altri quotidiani ce ne fosse uno in cui mi ci ritrovo. Però quello che è accaduto alla Leopolda è degno del peggior “squadrismo politico”. Quando fu Berlusconi a promuovere editti si evocava il golpe, quando è stato Grillo ad…


Vi spiego perché Renzi il bimbominkia attacca il Fatto Quotidiano

Che un bimbominkia si diverta a far votare dai compagnucci della parrocchietta Leopolda il peggior titolo di giornale fra una gamma di 16 (di cui 11 del Fatto), ci può stare: ciascuno si diverte come può, specie se è affetto dalla sindrome di Peter Pan e a 40 anni suonati indossa ancora il chiodo di Fonzie e, abbandonati la playstation e il calciobalilla dopo la scomparsa di Orfini, si riduce…


Ecco a cosa serve il Canone RAI in bolletta! A pagare i nuovi Dirigenti esterni appena assunti

Non ha ancora i superpoteri da amministratore delegato che gli arriveranno a breve con la riforma della Rai, ma è come se li avesse già. Il renziano della prima ora Antonio Campo Dall’ Orto (sarà alla Leopolda settima prossima), premiato dal presidente del Consiglio prima con la nomina nel cda di Poste e poi con la direzione generale della tv pubblica, sta rapidamente plasmando la Rai a sua immagine e…


Francia, chiusi i siti web di informazione alternativa

Il Governo francese, con la scusa di imporre rigide leggi contro il terrorismo a motivo degli attentati di Parigi, si sta procedendo alla chiusura dei siti web di notizie alternative. La versione francese del sito web “We Are Change” risulta già essere stata bloccata, in una offensiva senza precedenti contro i media alternativi in Europa. L’informativa di Trueactivist.com dice: “Le Blog De Resistence” è un portale di informazioni alternative molto…


La Russia classifica la Open Society di G. Soros nella lista degli “indesìderabili”

La Procura Generale della Russia ha riconosciuto come un pericolo per la sicurezza nazionale del paese euroasiatico la “Fondazione Open Society” e la “Fondazione dell’Istituto Open Society”. “I giudici hanno trovato prove che queste organizzazioni presuppongono una minaccia per i fondamenti del sistema costituzionale della Russia e per la sicurezza dello Stato”, ha dichiarato ieri la portavoce della Procura Generale di Russia, Marina Gridneva, citata dall’agenzia russa Ria Novosti. Dopo…


Due Repubbliche, una sola notte

Era il 14 gennaio 1976 quando apparve in edicola un nuovo quotidiano, uscita annunciata da un giro promozionale in “provincia” per presentare la Repubblica al suo pubblico di riferimento, piccola borghesia, ceto medio, che viveva come un’umiliazione l’esclusione dai giri influenti, dalla politica, dall’imprenditoria e dai salotti degli intellettuali e voleva essere preso per mano e accompagnato, anche solo per guardarli dal buco della serratura, per partecipare di critiche sferzanti,…


No Picture

Erasmo da l’Unità, elogio della follia propagandistica

Come anche i più distratti tra voi avranno notato, nelle edicole italiane è tornata l’Unità. Prima che qualcuno tra voi corra ad informare il Gran Capo Estiqaatsi, ci corre l’obbligo di segnalarvi un articolo pubblicato oggi, a commento della congiuntura italiana. Perché quello che manca, al panorama dell’informazione italiana, è un po’ di sana propaganda in mezzo a tanta analitica oggettività. Il pezzo è firmato da Vladimiro Frulletti, per pochi…


No Picture

Google tax, il governo degli incompetenti

“Il Senato italiano ha approvato la “Google Tax” e i legislatori italiani davvero sembrano essere del tutto ignari del fatto che questa legge è illegale secondo le norme dell’Unione Europea che riguardano il commercio e la creazione di imprese. Ma ciò che è peggio è che anche se la legge fosse legale non potrebbe realizzare ciò che per cui è stata scritta secondo chi l’ha voluta. Dice Bloomberg: “Il Parlamento…


No Picture

Noam Chomsky, “ecco 10 modi per capire tutte le menzogne che ci dicono”

Noam Chomsky, padre della creatività del linguaggio, definito dal New York Times “il più grande intellettuale vivente”, spiega attraverso dieci regole come sia possibile mistificare la realtà. La necessaria premessa è che i più grandi mezzi di comunicazione sono nelle mani dei grandi potentati economico-finanziari, interessati a filtrare solo determinati messaggi. 1) La strategia della distrazione, fondamentale, per le grandi lobby di potere, al fine di mantenere l’attenzione del pubblico…


No Picture

L’informazione deviata del TG3 in Calabria

“I partiti italiani, attraverso il controllo sul servizio pubblico d’informazione distorcono la realtà. Durante un servizio del TG3 regionale delle 14 del 27 novembre veniva evidenziato il lavoro dei Senatori Gentile ed Aiello e citiamo testualmente: “Sono 20 milioni di euro i fondi che il Governo ha stanziato nella Legge di stabilità in favore della nostra regione, per fronteggiare l’emergenza […] I fondi, ottenuti grazie all’impegno dei Senatori Aiello e…


No Picture

Lo sapete perchè Letta è andato in Irlanda?

Media e potere in Italia. Ieri, la notizia del giorno, tra lazzi e frizzi di varia natura, è stata quella relativa alle dichiarazioni rilasciate dal nostro premier alla stampa irlandese. Considerata talmente importante da spingere -tanto per fare un esempio- la nostra Lilly Gruberberg a dedicarle uno spazio nella puntata del suo show 8 e 1/2. Peccato che la notizia fosse un’altra. Peccato, soprattutto, che l’abbiano presentata in maniera sbagliata,…


No Picture

Effetto Newsroom: il giornalista del futuro è già qui

Che si tratti degli attentati alla Maratona di Boston, dell’uragano Sandy o del terremoto in Emilia Romagna, sempre più spesso, specie nel caso di calamità naturali o incidenti di altro tipo, i primi ad arrivare sul posto e a caricare online le proprie testimonianze, in forma testuale o visiva, non sono i reporter ma dei cittadini comuni, persone a cui è capitato di trovarsi nel posto giusto al momento giusto….


No Picture

Crisi di vendite dei Quotidiani. Gli Editori rialzano i prezzi!

La crisi continua a farsi sentire nel settore dell’editoria, messo a dura prova dalla contrazione della raccolta pubblicitaria. Lo dimostrano i numeri dei primi sei mesi del 2013 annunciati ieri dal Sole 24 Ore. E ne è un’ulteriore prova il fatto che, per spingere ricavi che arrancano, gli editori abbiano scelto proprio questo periodo a cavallo tra luglio e agosto per ritoccare all’insù il prezzo in edicola di alcuni grandi…


No Picture

Che fine ha fatto Snowden? Ecco le ultime sulla “madre di tutte le spy story internazionali”

Parliamo di geo-politica che è meglio va, se non altro ci divertiamo. E’ molto probabile, per non dire quasi certo, che in questo momento Dan Brown, insieme agli inossidabili quattro Grandi Vecchi, da John Le Carrè a Frederick Forsyth, da Ken Follet a Tom Clancy, si stiano letteralmente mangiando i gomiti per non averla pensata loro, la splendida sceneggiatura del caso Snowden. E’ altresì molto probabile, per non dire quasi…


No Picture

Ecco da chi è controllata la Stampa italiana!

ECCO LA LISTA: IL CORRIERE DELLA SERA: appartiene al gruppo internazionale Mediagroup, è quotato in Borsa e controlla altri giornali e riviste popolari come “Il Mondo” “L’Europeo” “Oggi” “Visto” “Novella” “Max”. Nel suo Consiglio di Amministrazione ci sono personaggi indissolubilmente legati all’elite finanziaria internazionale e ai suoi circoli mondialisti come John Elkan (Gruppo Bilderberg), presidente di FIAT e di Exor (la holding finanziaria della famiglia Agnelli); Carlo Pesenti, consigliere di…


No Picture

La Rai è un finanziamento pubblico ai partiti

Il finanziamento pubblico ai partiti è scomparso dalle scene, dalle prime, seconde e terze pagine dei giornali. Il famoso tweet di Capitan Findus dal Consiglio dei ministri, segno di una sensibilità alle nuove tecnologie, con il quale annunciava la fine dei miliardi di euro incassati dai partiti è ormai Storia. O meglio, storiella per i babbei, quelli che “E’ vero lo ho letto sul giornale!“, “E’ certo, l’ho sentito in…


No Picture

Il quotidiano Pubblico verso la chiusura

Comunicato dell’assemblea dei redattori di Pubblico Giornale Mancano poche ore all’assemblea dei soci del 31 dicembre che deciderà le sorti di Pubblico e di quasi 30 tra giornalisti e poligrafici. All’ordine del giorno una alternativa drammatica: la ricapitalizzazione della società oppure la messa in liquidazione e l’immediata sospensione delle pubblicazioni. Oggi, è stato lo stesso amministratore delegato Tommaso Tessarolo ad anticipare quale sarà l’esito, annunciando la sospensione delle pubblicazioni dal…