Esteri

No Picture

Che fine ha fatto Ben Ali !?

La sorte dell’ex dittatore della Tunisia sta diventando un rebus dalla difficile soluzione Il destino dell”ex presidente della Tunisia sta diventando un mistero che nessuna cancelleria è in grado di risolvere. Dopo il crollo del suo regime più che ventennale Ben Ali ha deciso di espatriare in Arabia Saudita, dopo essere stato rifiutato sia da Francia che da Italia. Da circa un mese però l’ex presidente tunisino è praticamente scomparso,…


No Picture

In Libia va tutto bene!

La Libia è un protettorato italiano o l’Italia è un protettorato libico? “Libia, la rivolta criptata (e la Farnesina, è muta). Sale a 84 il bilancio delle vittime nelle rivolte contro il regime di Tripoli. Da stamattina, anche Internet è fuori uso. E sulla rivolta in Libia è calato il buio. L’Italia – prima che l’Europa – è complice. Sta zitta, fa finta di nulla per proteggere interessi economici, nefandi…


No Picture

Libia, Silvio ha le mani macchiate di sangue!

Gheddafi ricatta l’Europa minacciando di riaprire le frontiere. I patti con il dittatore per il controllo dell’immigrazione li abbiamo fatti noi. L’odiosa politica delle frontiere promossa dal governo di Silvio Berlusconi e dal ministro leghista Roberto Maroni inizia a dare i suoi bravi frutti. I patti bilaterali mediante i quali l’esecutivo si è assicurato il controllo delle frontiere meridionali dell’Italia sono ora l’arma di ricatto principale con la quale Muhammar…


No Picture

Berlino dice no all’acqua privatizzata!

Il referendum nella città boccia l’affidamento alle aziende del servizio pubblico. Berlino dice nein all’acqua privatizzata. Il referendum che voleva annullare la privatizzazione parziale della società di gestione dei servizi idrici si è concluso con un trionfo dei sì: ne servivano almeno 616.571, ne sono arrivati 665.713. Un risultato che ha sorpreso gli stessi promotori. UN BENE ESSENZIALE – In serata, scrive Alessandro Alviano sulla Stampa, nel tendone da circo…


No Picture

Dall’amico George al Colonnello del Bunga Bunga

Chi non ha avuto un amico in difficoltà? L’imbarazzo di fronte a certe situazioni difficili ci impone un compassionevole silenzio. Silvio Berlusconi ha confessato di essere molto preoccupato per il suo amico Muammar Gheddafi, il dittatore libico che dopo 40 anni di regime potrebbe essere cacciato come già capitato con i suoi colleghi, prima il tunisino Ben Ali e poi l’egiziano Mubarak. Nessuna parola ovviamente per il popolo oppresso della…


No Picture

Farc addestrano ragazzini alla Guerriglia!

I guerriglieri delle Farc addestrano ragazzini da mandare a farsi ammazzare perché sono facili da sostituire. Quelli che si vedono in questo video girato da Elmundo.es,  sono soldati delle FARC, le Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia, che ballano spensierati. Guardandolo viene da pensare che la guerriglia possa avere i suoi lati positivi, possa essere dotata di una sua poesia. Ma non è proprio così. Secondo Unicef, Amnesty International e altre…


No Picture

Anche la Libia è pronta ad esplodere!

Prime rivolte a Benghasi. L’onda di libertà nei paesi del Maghreb non si ferma. Tunisi è caduta; il Cairo è caduta. Nello Yemen la capitale San’a è da settimane animata da manifestazioni; in Giordania ed in Siria si segnalano focolai di protesta; in Iran l’onda verde dei giovani di Teheran ha ripreso le strade, con il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ad incoraggiare la rivolta. E, dicono le fonti…


No Picture

La lapdance per pagarsi l’Università!

Aumenta il numero delle studentesse che sbarca il lunario esibendosi nei locali notturni! Sono scese in piazza per protestare davanti alla Hackney Town Hall a Londra per impedire la chiusura dei locali dove lavorano la sera per pagare le rette universitarie. E, dice il Corriere, inneggiano alla libertà di scelta e protestano contro la chiusura di una serie di locali di strip e lapdance in un quartiere londinese. STUDENTESSE E…


No Picture

L’Algeria dopo Tunisia ed Egitto? La folla è già in piazza contro il presidente Bouteflika!

Effetto domino: Ben Ali è caduto, e ieri anche Mubarak. E le rivolte represse finora nel paese di Algeri sono pronte a detonare. Algeri è in fiamme da questa mattina. Il popolo è in piazza per la manifestazione che era stata programmata da giorni, ma che ha visto ingrossare i suoi ranghi in maniera non prevista dagli organizzatori. Naturale: dopo le dimissioni di Hosni Mubarak, raìs egiziano, arrivate solo ieri,…


No Picture

Papa a Berlino, i gay preparano la protesta!

La visita di Benedetto XVI nella capitale tedesca mobilita la comunità LGBT Sotto lo slogan “Arriva il Papa” si incontreranno gli attivisti per i diritti omosessuali, per discutere della prossima visita berlinese di Benedetto XVI, che arriverà in Germania a fine settembre 2011. Il 17 febbraio ci sarà il primo meeting all’intero dei locali delle associazione dei gay e delle lesbiche di Berlino e Brandeburgo (LSVD). All’appuntamento dovrebbero partecipare secondo…


No Picture

Stupri ripetuti nel collegio cattolico!

Il cardinale di Monaco avrebbe coperto un caso di violenze sessuali che coinvolge l’abbazia di Ettal A 57 anni Reinhard Marx è il più giovane cardinale al mondo. La porpora tedesca ha colpito favorevolm ente l’opinione pubblica della Germania per la gestione degli abusi sessuali commessi dagli uomini di Chiesa. Un decisionismo che ha impressionato i suoi connazionali, ma che avrebbe fatto arrabbiare perfino il Santo Padre e la Curia…


No Picture

“Gheddafi controlla tutti gli appalti delle imprese italiane in Libia”: e Silvio lo sa?

E’ ancora un cable di Wikileaks a raccontarci la vera gestione degli affari nel paese del Colonnello. Muhammar Gheddafi, la sua famiglia e i suoi alleati politici hanno le mani in pasta ovunque in Libia. Controllano i traffici, ispezionano i contratti, autorizzano gli scambi e gestiscono un vasto sistema di potere corrotto in quella che si può definire senza nessuna paura di essere smentiti una “cleptocrazia”. Questo il giudizio che…


No Picture

Aborto, in Usa ci sono “stupri” e stupri !

Eliminato il termine “forzato” dal testo di un progetto di legge promosso dal GOP, che prevede restrizioni più rigide in fatto di interruzione della gravidanza La proposta di legge nasce affinché le cliniche che praticano aborti non siano sovvenzionate con i sussidi dei contribuenti. Con lo scopo di ridurre al massimo i sussidi in caso di aborto, il Partito Repubblicano aveva limitato gli aiuti finanziari solamente ad alcuni casi particolari…



No Picture

Il mondo dell’Euro e quello del Dollaro

Nella carta è rappresentata la diffusione dell’euro e del dollaro oltre i confini regionali/nazionali con zone di prevalenza esclusiva, come il Messico per il dollaro, e l’Africa francofona per l’euro e zone di compresenza come l’Asia centrale. L’attuale sistema bipolare non può non tener conto del crescente peso economico dei Bric.   Tratto da Repubblica.it