Attualità

No Picture

La voce della Val di Susa

Per chi suonano oggi le campane in Val di Susa? Suonano anche per voi. Voi che per indifferenza, per partito preso o che, a causa delle televisioni e dei giornali, siete disinformati. Prima vennero a prendere i ragazzi del G8, li pestarono e li infamarono, poi ogni manifestazione contraria al Potere fu trattata allo stesso modo, botte agli operai (ricordate Pomigliano?), ai pastori sardi, agli studenti (ricordate le proteste per…


No Picture

No Tav, nella guerriglia circa 100 feriti!

Decine di feriti tra le forze dell’ordine e i manifestanti. Intanto dopo ore di guerriglia torna la calma intorno alla centrale di Chiomonte, teatro degli scontri. Il leader dei NoTav, Alberto Perino, dichiara: “L’assedio al cantiere è riuscito, abbiamo vinto” In Val Susa è durata circa sei ore la guerriglia tra manifestanti NoTav e forze dell’ordine. Intorno a mezzogiorno si sono verificati i primi scontri, soprattutto nell’area del cantiere della…


No Picture

Sospeso il Forum di Radio Padania Libera!

Cosa accade nella democratica casa della Lega Nord? Il Forum della loro radio, è temporaneamente chiuso. Probabilmente perchè, tanti commenti critici, per non dire altro, hanno reso necessario l’intervento della mano della censura. Ciò per salvaguardare la presunta stabilità dell’attuale Governo Berlusconi ed evitare strumentalizzazioni eventuali, anzi probabili. Basta osservar il silenzio “forzato” in cui si è celato il potere della destra di governo per comprendere le difficoltà, enormi, che…


No Picture

Movimento 5 Stelle sopra e oltre!

“Siamo a Parigi Montmartre, Jean Claude, Jean Pierre si chiamano tutti così, siamo con il meet up di Parigi, ragazzi splendidi, hanno organizzato un convegno ieri sera sull’acqua pubblica che qua hanno resa pubblica dopo anni di impero della Veolia, è venuta la Vicesindaco di Parigi a parlare, una ragazza splendida, abbiamo fatto un’intervista che manderemo in onda. Da Parigi sembra tutto così un po’ offuscato, devo debuttare in teatro…


No Picture

Beppe Grillo ed i ragazzi del MoVimento riempiono tutte le piazze d’Italia!

I politici di PROFESSIONE, ovvero quelli che non hanno MAI lavorato nemmeno un giorno della loro INUTILE esistenza, quelli che SI PERMETTONO di chiamare “qualunquisti, populisti, …” i LIBERI CITTADINI CONSAPEVOLI che impiegano quel po’ di tempo libero che resta dopo una DURA GIORNATA DI LAVORO, hanno riempito le piazze in cui sono andati a raccontare le solito 4 promesse elettorali !??!!?   Nella provincia di Modena NO! Da Voi…


No Picture

I writers fascisti marciano su Roma

Si apre in settiamana il contest internazionale di street art promosso da Casapound. La strategia è semplice, e concentrica: implacabile. L’ha inaugurata Casapound, il primo vero centro sociale di destra, che ormai a Roma – ma in verità, in tutt’Italia – fa concorrenza alle postazioni occupate di sinistra, i centri autogestiti storici come il Forte Prenestino, il Brancaleone, la Torre, l’Acrobax e tutta la vasta galassia delle occupazioni dell’antagonismo romano….


No Picture

Il Movimento 5 Stelle é contro le discriminazioni. Sempre!

Il Movimento 5 Stelle rifugge qualunque forma di discriminazione: ad ogni individuo spettano tutti i diritti e tutte le libertà enunciati nella Dichiarazione Universale dei diritti dell’Uomo firmata a Parigi nel 1948, senza distinzione alcuna, per ragioni di razza, di colore, di sesso, di lingua, di religione, di opinione politica o di altro genere, di origine nazionale o sociale, di ricchezza, di nascita o di altra condizione, come recita l’articolo…


No Picture

Intorno a L’Aquila paesi fantasma e zone rosse

Una catastrofe naturale è stata risolta quando sono finite le sue conseguenze sociali. Ecco perché si dovrebbe evitare di parlare con toni trionfalistici del terremoto che ha colpito L’Aquila. Basterebbe fare un giro non solo nel centro storico del capolugo – di cui, ormai, i lettori de ilfattoquotidiano.it dovrebbero sapere molto – ma anche nei paesi e nelle frazioni che circondano la città: si scoprirebbero paesi fantasma, zone rosse, macerie…


No Picture

I partiti e la formazione

Come è cambiata la formazione interna ai partiti politici e quali strumenti vengono utlizzati oggi In un recente articolo abbiamo visto il caso di un’iniziativa di formazione politica (di matrice partitica) elevata addirittura al livello di “master”. Proviamo ora a fare un passo indietro, e a vedere come si muovono i principali partiti sul terreno della formazione delle loro “giovani leve”. Con una doverosa premessa: la politica, ed in particolare…


No Picture

L’Unione delle vergogne

Che sta accadendo all’Europa? I movimenti nazionalisti e retrogradi guadagnano terreno ovunque, principi e diritti fondamentali vengono calpestati, i leader politici dei maggiori paesi mostrano chiari sintomi di disagio mentale. Stiamo tornando al Medioevo? C’è ancora qualcuno che abbia voglia di essere considerato europeo? Certo nessuno che abbia ancora un’oncia di umanità. Coloro che sono attualmente al potere nel continente non sarebbero ben accolti neanche tra la feccia del genere…


No Picture

“Visti dall’estero” – Sconcerto europeo!

La valanga di rifugiati arabi verso l’Italia destabilizza la UE tra l’impotenza e l’egoismo nazionale Se l’Unione Europea non ha una politica estera né una politica della difesa comune, non ci si può stupire che non l’abbia neanche quando una miriade di nordafricani cerca di raggiungere le sue coste, in questo caso l’isola di Lampedusa e il sud Italia. Sono già circa 25.000 i disperati che nelle ultime settimane hanno…


No Picture

Una Repubblica fondata su Scilipoti

Quando i nostri nipoti studieranno storia troveranno la storia della seconda Repubblica sui loro libri di testi, insieme al fascismo e alla Resistenza (se resiste). E scopriranno che nel Parlamento italiano, nel 2011, esiste un gruppo che ha la golden share (in italiano, diritto di ricatto) sulla maggioranza: i Responsabili. Se i nostri nipoti si appassioneranno alle vicende di Sardelli e Polidori, Calearo e Razzi, Pionati e Romano, scopriranno anche che questo…


No Picture

Nuova legge elettorale dopo Pasqua Così il Pdl vuole blindare il Senato

Introdurre a Palazzo Madama un premio di maggioranza su base nazionale anziché regionale. E’ la trovata per arginare l’influenza del Terzo polo. Alla Camera invece si punta a ridisegnare i collegi. L’obiettivo è superare il porcellum entro settembre La “porcata due” sta per essere servita, giusto dopo Pasqua. Ed è qualcosa che supera davvero le peggiori previsioni. La maggioranza fa le cose sul serio. E vuole cambiare la legge elettorale…


No Picture

La collina del disonore

E’ chiaro che l’espressione ricorrente di guerra civile applicata alla situazione politica italiana è usata in senso metaforico. Non compaiono armi in giro, anche se talvolta sono evocate da figuri senza vergogna. Tuttavia è forse necessario interrogarsi su quale sia la base di realtà sottesa da una metafora, che come tutte le metafore copre una carenza di precisione. In Italia si sta da tempo configurando una zona oscura fra la pianura…


No Picture

Primo Maggio: il furto papale !

Il 1° maggio, universalmente giorno dedicato ai lavoratori, in Italia è stato requisito dalla gerarchia cattolica, segnatamente dal Vaticano che ha deciso di beatificare Giovanni Paolo II, il papa polacco, in questo giorno, con una volontà di prevaricazione ostentata e con l’intenzione di oscurare con una massa religiosa il 1° maggio laico, contrapponendo due celebrazioni, laica e cattolica, in modo artificiale e polemico. E’ vero che il papa polacco fu…


No Picture

Il Pd faccia come Obama… o come “Il Fatto” !

“Senza i soldi pubblici ai partiti vincerà sempre Berlusconi”, così il tesoriere storico delle finanze rosse del Pds, Ugo Sposetti, ha giustificato la sua proposta di raddoppiare i contributi alla politica. La risposta che è arrivata da Gian Antonio Stella e da altri commentatori è stato un no motivato con ragionamenti etico-economici. I partiti costano già troppo e spendono male, ergo non possono raddoppiarsi i contributi, con il giochino delle…


No Picture

Eravamo antifascisti!

Quand’ero bambino ricordo che alle elementari il maestro ci faceva cantare l’inno d’Italia e “Bella ciao”, ricordo che era ben chiaro chi fossero stati i Partigiani, ricordo che la sola parola fascista veniva associata a vicende tristissime come la scomparsa di Matteotti ed evocava immagini macabre e agghiaccianti come Piazzale Loreto a Milano. In questi giorni abbiamo appreso con incredulità che alcuni senatori del Pdl ed uno “finiano”, vogliono presentare…


No Picture

“Eppur il Tricolore sventola ancora!”

Questa mattina mentre mi recavo a lavoro, lungo il tragitto, la mia attenzione è stata rapita da un “piccolo particolare” che mi ha fatto molto riflettere. Nei cortili, alle finestre, sulle terrazze, sventolano ancora tantissime bandiere italiane! Dieci giorni dopo la vittoria dell’ultimo mondiale di calcio, quelle bandiere che avevano sventolato festose e rumorose per le vie delle città italiane, erano già tutte scomparse… Oggi invece, dopo che il 17…