“BENVENUTA LIBERTA’ DI ESPRESSIONE. LONDRA BLOCCA I CONTI CORRENTI DI RT”

La direttrice del gruppo Russia Today, Margarita Simonyan, ha annunciato sul suo account Twitter che tutti i conti bancari di RT nel Regno Unito sono stati bloccati. “Abbiamo chiuso i conti nel Regno Unito. Tutti gli account”, Simonyan ha scritto.

La decisione non è soggetta a revisione. Benvenuta libertà di espressione!“, ha aggiunto il direttore del gruppo RT.

Parlando al quotidiano RBK, Simonyan si è dichiarata sorpresa e ha sottolineato di non conoscere il motivo per il congelamento dei conti, pur ammettendo che potrebbe essere correlato alle nuove sanzioni contro la Russia.

“Con il blocco dei conti di RT a Londra, il Regno Unito testimonia che a quanto pare tutti i suoi obblighi in materia di libertà di stampa in Europa sono finiti”.

Secondo l’Ufficio Stampa di RT, la decisione di congelamento dei conti bancari è “incomprensibile” e si verifica “senza preavviso”. Tuttavia, il gruppo russo ricorda che la decisione “non è in contrasto con gli “innumerevoli” misure che sono state intraprese nel Regno Unito e in Europa negli ultimi anni per “ostacolare, silenziare o semplicemente prevenire il lavoro di RT “.
Nel frattempo, il portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zajárova ha dichiarato sulla sua pagina Facebook che “il blocco di RT nel Regno Unito testimonia che Londra, a quanto pare, ha rinunciato a tutti gli obblighi alla libertà di stampa nella UE “.

RT ha fatto sapere che continuerà le trasmissioni “senza interruzione” nel Regno Unito.

Qui la lettera ricevuta da Natwest, del Royal Bank of Scotland Group

P.s. Quanti Je suis Charlie occidentali si indigneranno?

Via

Be the first to comment on "“BENVENUTA LIBERTA’ DI ESPRESSIONE. LONDRA BLOCCA I CONTI CORRENTI DI RT”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Perché?

Protected by WP Anti Spam