Il parlamento iracheno chiede al governo di denunciare il Regno Unito per l’invasione del paese nel 2003

Il parlamento iracheno chiederà al governo del paese di citare in giudizio il Regno Unito e gli altri paesi che hanno partecipato all’invasione del 2003.

“Dopo la festa (musulmana di Eid al-Fitr), chiederemo al governo di presentare una querela contro il Regno Unito ed i suoi alleati che hanno invaso l’Iraq (…) Il Parlamento terrà la sua prima riunione dopo la festa musulmana”, ha dichiarato, oggi, la deputata iracheno Alia Nassif.

La deputata ha anche espresso fiducia nel fatto che la Russia sarà l’unico paese membro permanente del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite (UNSC) a sostenere la posizione dell’Iraq quando si presenterò la denuncia.

Queste dichiarazioni di Nassif si verificano subito la pubblicazione di oggi del rapporto di una commissione d’inchiesta sull’invasione britannica dell’Iraq nel 2003. La relazione critica la decisione del primo ministro britannico Tony Blair di aderire alla campagna militare sulla base di dati errati ed aver sottovalutato le conseguenze della decisione.

Via

Be the first to comment on "Il parlamento iracheno chiede al governo di denunciare il Regno Unito per l’invasione del paese nel 2003"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Perché?

Protected by WP Anti Spam