“Scuola, solo un mese di vacanze estive”: Monti, la riforma che non dice

ROMA – Mario Monti vuole dimezzare le vacanze scolastiche estive: niente più tre mesi, solo uno. Questo il risvolto meno lieto della sua “bozza di riforma del mercato del lavoro” che Monti si è ben guardato dal dire in diretta tv a Omnibus, quando invece a sciorinato le varie proposte di diminuzione a Imu, Irpef, Irap.

L’Ansa però anticipa che nell’ “agenda Monti” c’è appunto un dimezzamento radicale delle vacanze estive nel calendario scolastico in modo da limitarle ad un mese,”sulla base della partecipazione volontaria delle famiglie”. La misura ”non vuole aggravare il lavoro degli insegnanti” ma favorire i genitori lavoratori.

”Le attività sportive, di recupero, alternative e per la comunità possono trovare più spazio se la scuola rimane aperta per 11 mesi l’anno, incoraggiando ogni istituto ad essere autonomo nella scelta dell’impiego per il tempo in più” si legge nella bozza di riforma.

 

Fonte

Be the first to comment on "“Scuola, solo un mese di vacanze estive”: Monti, la riforma che non dice"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Perché?

Protected by WP Anti Spam