Pink Slime, “melma rosa”. Una poltiglia rosa a bassissimo costo usata per aumentare il volume della carne macinata

Si chiama Pink Slime, “melma rosa”. E’ una specie di poltiglia rosa a bassissimo costo, usata per aumentare il volume della carne macinata per hamburger, wurstel, salsicce, etc.

 

E’ stata la ABC News a diffondere la notizia alla fine di marzo, raccontando ai consumatori americani che il 70% della carne macinata venduta negli States contiene Pink slime a loro insaputa. E’ questo ciò che riporta il sito GreenMe.

 

Questo particolare composto è fatto di cartilagini, tendini e altri tessuti connettivi. Il tutto viene triturati, irrorato con ammoniaca, condito con aromi artificiali e, infine, congelato. Uno dei maggiori produttori di “melma rosa” è la Beef Product Inc, che vende il suo prelibato composto ai maggiori produttori di carne, come McDonald’s e Burger King. Tutto regolare, visto che per il ministero dell’Agricoltura statunitense, la carne disinfettata con ammoniaca è commestibile per gli esseri umani.

 

In seguito alla grande attenzione dei media e alla reazione dei consumatori, la domanda di carne bovina è diminuita e la BPI ha sospeso la produzione di Pink Slime in tre dei suoi stabilimenti americani. Ma l’ammoniaca, spiega Tom Laskawy, è solo l’ultimo dei problemi.

 

Nell’industria della carne vengono usate anche altre sostanze chimiche come ipoclorito di calcio, usato nello sbiancamento e nella pulizia delle piscine; acido ipobromoso, dotato di proprietà germicide. Nessuno di questi elementi appare, ovviamente, sull’etichetta. Buon appetito.

 

 

Tratto da cadoinpiedi.it

Be the first to comment on "Pink Slime, “melma rosa”. Una poltiglia rosa a bassissimo costo usata per aumentare il volume della carne macinata"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Perché?

Protected by WP Anti Spam