Formigoni fa filotto: quattro su cinque!

Regione Lombardia, Formigoni fa finta di niente ma sotto di lui una nuova tangentopoli a poco a poco sta emergendo.
A finire sotto indagine questa volta è il Presidente del Consiglio regionale Davide Boni (Lega) e il suo collaboratore Dario Ghezzi «utilizzavano gli uffici pubblici della Regione come luogo di incontro per concludere accordi nonchè per la consegna dei soldi».
Continua la maledizione dell’ufficio di Presidenza della Regione Lombardia, è il quarto dei cinque componenti originari ad essere finito sotto inchiesta (Penati, Nicoli e Ponzoni) per un reato gravissimo come quello di corruzione.
E’ un filone di indagine nato dall’inchiesta su tangenti per concessione di aree edificabili nel Comune di Cassano D’Adda, inchiesta che aveva portato all’arresto dell’allora sindaco Edoardo Sala.
Noncredo ci sia molto da aggiungere, Formigoni dovrebbe fare i bagagli con tutta la sua truppa, perchè due sono le ipotesi:
1) è al corrente di tutto ciò che accade sotto di lui, e allora sarebbe colluso;
2) non e al corrente di ciò che fanno i suoi uomini, e allora dovrebbe dimettersi per manifesta incapacità; Ma dalle indagini emergono situazioni ancora poco chiare che coinvolgerebbero la Lega Nord che, secondo gli inquirenti, avrebbe beneficiato di una parte dei soldi delle tangenti incassate da Davide Boni.
Sembra stia emergendo un «sistema partito» della Lega.

Tratto da beppegrillo.it/listeciviche/liste/lombardia

Be the first to comment on "Formigoni fa filotto: quattro su cinque!"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Perché?

Protected by WP Anti Spam