Lega: 23 milioni di euro in tasca al partito che da sempre fa finta di prendersela con Roma Ladrona!!!

l bilancio 2009 del Carroccio è stupendo: il partito gode di ottima salute. Diciotto milioni vengono dal finanziamento pubblico.

Per il federalismo, obiettivo degli elettori, c’è da aspettare invece il 2011. Forse.

Ha i conti in ordine e forte disponibilita’ liquida con oltre 23 milioni di euro, gran parte detenuta in depositi bancari e postali. Senza contare le partecipazioni in imprese stimate in piu’ di 7 milioni di euro.La Lega Nord gode di buona salute e fa ben sperare nel futuro per capacita’ organizzativa e radicamento sul territorio.

QUATTRO MILIONI DAI PARLAMENTARI – Sfogliando l’ultimo bilancio relativo al 31 dicembre 2009 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’11 novembre scorso, emerge una ‘situazione patrimoniale solida’. A rimpinguare le casse c’e’ soprattutto il contributo dello Stato sotto forma di rimborsi per le elezioni politiche e le regionali superiore a 18 milioni di euro, a fronte di una spesa per le campagne elettorali pari a 7 milioni di euro.  Numeri alla mano, dunque, Umberto Bossi puo’ contare su un movimento ben consolidato, articolato in due societa’: la Pontida Fin srl, che gestisce tutti i beni immobili, e la Fin Group spa, l’holding cui fanno capo tutte le attivita’ commerciali e industriali, compresa l’organizzazione dei viaggi e l’elaborazione di sondaggi e ricerche di mercato.

Il Carroccio si regge anche sui contributi dei suoi parlamentari e ministri con quasi quattro milioni di euro (due in piu’ rispetto all’esercizio precedente). La voce dell’autofinanziamento ammonta in totale a quasi 9 milioni di euro: comprende le sovvenzioni di persone fisiche e giuridiche e il tesseramento che da solo conta su 857mila 817, 16 euro.  Ad arricchire le finanze, c’e’ in particolare il gruppo Lega Nord con tre tranche (558 mila, 367mila e 375mila, 200 euro) che assommano a 1milione 300mila, 200 euro). Da qui maggiori garanzie per il 2010, visto che il totale patrimoniale netto (sempre al 31 dicembre scorso) si attesta a 31 milioni 608 mila 639, 71 euro, con un avanzo di esercizio di 7 milioni 518 mila 759, 72 euro.

18 DAI CONTRIBUTI – Scrive nella relazione al bilancio il segretario amministrativo federale del partito Francesco Belsito: ‘Si prevede che la gestione del 2010 avra’ lo stesso svolgimento della precedente: soprattutto le risorse saranno messe a disposizione per aumentare la capacita’ organizzativa sul territorio’.

Tra ‘i beni’ preziosi del Carroccio non figura ‘La Padania’: l’organo ufficiale del partito, infatti, non e’ di proprieta’ della Lega ma e’ gestito dalla cooperativa ‘Editoriale Nord’. La voce ‘attivita’ di informazione e propaganda’ comprende la somma di 7 milioni 138 mila 236, 88 euro per tutte le iniziative politiche e culturali del 2009: dalla manifestazione di Pontida del 14 giugno a quella di Venezia del 13 settembre, al convegno dei padani nel mondo di fine novembre.  In particolare, le campagne elettorali per le politiche, le amministrative e il referendum del 21 giugno sono costate al partito 7 milioni 138 mila 236, 88 euro.

Solo per manifesti e materiale di propaganda, sono stati investiti poco piu’ di un milione di euro, mentre per la voce ‘diffusione e pubblicita’ sono stati sborsati oltre 2 milioni di euro.

Per ‘le politiche ed amministrative regionali’, si precisa nella relazione, il Carroccio ha incassato ‘dalle tesorerie di Camera e Senato un contributo statale pari a 18 milioni 498 mila 092, 86 euro’. Quanto all’aspetto finanziario, la Lega Nord controlla due societa’ e le partecipazioni, valutate secondo il criterio del netto patrimoniale, sommano a quasi 8 milioni di euro (7.702.120,91).

Nel dettaglio, il Carroccio e’ proprietario di una quota di nominali 7 milioni 920 mila euro della Pontida Fin srl, pari al 99% del capitale sociale, e di 990mila azioni della Fin Group spa del valore di 0,32 euro ciascuna, per un totale di 325 mila 757 euro, pari al 99% del capitale sociale.

ZAIA ASSENTE TRA I FINANZIATORI – Al 31 dicembre del 2008, il totale dei depositi bancari, postali e del denaro in cassa in tutte le sedi del movimento, ammonta a 23 milioni 781 mila 536,17 euro. Gran parte di questa cifra, precisamente 22 milioni 925 mila 471,18 euro, e’ detenuta in depositi bancari e postali.

Scorrendo la voce ‘costi della gestione’ , ‘oltre alle spese elettorali e per le manifestazioni, le spese di maggior rilievo riguardano i costi per i servizi (3 milioni 880mila 279,12 euro), i dipendenti e collaboratori (2 milioni 508 mila 161,30 euro), gli affitti (2 milioni 188 mila 521,55 euro), gli acquisti di beni (1 milione 690 mila 560, 39 euro)’. Nel dettaglio, sfogliando l’elenco dei soggetti eroganti sovvenzioni al partito (allegato ‘A’ al bilancio consuntivo 2009) si scopre che, tra le contribuzioni da persone fisiche, ci sono quelle di tanti esponenti del Carroccio tra parlamentari e rappresentanti del governo.

Tra gli assenti, il ministro dell’Agricoltura, Luca Zaia. Il piu’ ‘generoso’ e’ Matteo Brigandi’, oggi membro del Csm, con 103,040 mila euro. Seguito da Piergiorgio Stiffoni (79 mila 040 euro), dall’europarlamentare Mario Borghezio (65mila euro) e Pierguido Vanalli (59, 640 mila euro).

I CONTRIBUENTI – Il ministro per la Semplificazione normativa, Roberto Calderoli ha versato 39mila 926 euro, mentre quello dell’Interno, Roberto Maroni, 29 mila 040 euro.

Il viceministro alle Infrastrutture, Roberto Castelli ha ‘sborsato’ 12 mila 270 euro.

I capigruppo di Senato e Camera Federico Bricolo e Marco Reguzzoni, rispettivamente, hanno contribuito con 36 mila 270, 44 euro e 29 mila 040 euro, mentre l’attuale governatore del Piemonte Roberto Cota ha versato 45 mila 636 euro e il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia 29 mila 040 euro.

Una sola societa’ ha finanziato la Lega, per un totale di 50 mila euro: la Vitali spa di Milano.

(Testo: ADNKRONOS)

Be the first to comment on "Lega: 23 milioni di euro in tasca al partito che da sempre fa finta di prendersela con Roma Ladrona!!!"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Perché?

Protected by WP Anti Spam