BERLUSCONI DIMETTITI !!! E portati dietro tutti i tuoi accoliti…

Berlusconi non mi rappresenti ed i tuoi ministri pregiudicati ed inquisiti non rappresentano nessuno!!!

E’ questa l’Italia che vogliamo?

Due ministri pregiudicati e cinque inquisiti o imputati (l’ultimo, Brancher, l’ha aggiunto lui per fare cifra tonda).

Il coordinatore dei Servizi segreti DeGennaro l’hanno appena condannato in appello per il G8.
I suoi ex capi dei servizi, Pollari e Mori, sono imputati rispettivamente per peculato e favoreggiamento alla mafia.

Il suo cappellano don Gelmini va a processo per molestie sessuali.

E il suo pappone di fiducia Giampi Tarantini va a processo per spaccio di coca.

Il suo commissario Agcom, Innocenzi, è sotto inchiesta per i traffici anti-Annozero.

Suo fratello Paolo, già pregiudicato, è di nuovo indagato per il nastro Fassino-Consorte.

Sulla faccenda dovrà poi testimoniare l’onorevole avvocato Ghedini.

Il coordinatore del suo partito, Verdini, è indagato un po’ dappertutto con la Cricca.

L’ex coordinatore Scajola è ancora lì che cerca chi gli ha pagato la casa.

Il nome di Gianni Letta, già “uomo della Provvidenza”, sbuca da un bel po’ di inchieste imbarazzanti.

San Guido Bertolaso, l’uomo che insegnava la protezione civile agli americani e fermava le catastrofi con le nude mani, è indagato per corruzione; appena apre bocca si fanno tutti il segno della croce; e ha ormai l’immagine di uno scroccone che non paga non solo i massaggi e l’affitto, ma nemmeno le bollette.

Quell’altro genio dell’ingegner Lunardi: B. lo presentò a Porta a Porta come l’homo novus della politica del fare, il fulmine di guerra che avrebbe sbloccato le grandi opere, una gallina dalle uova d’oro .
Ora scopriamo che anche lui faceva e riceveva favori dalla Cricca, ma – beninteso – “come persona, non come ministro, perché sono una persona corretta” (infatti è indagato).

E Stanca? Ricordate Lucio Stanca?
Il Cavaliere tenne il nome segreto per giorni e giorni, annunciò soltanto che aveva trovato un gigante del pensiero, un tecnico da paura, un cervello fuori misura che, con la sola forza del pensiero, avrebbe cablato e informatizzato l’Italia tutta, isole comprese, come ministro dell’Innovazione tecnologica (una delle tre “i”,quella dedicata a Internet, era tutta sua). Quando poi si seppe che era Stanca, e soprattutto se ne vide la faccia lievemente più inespressiva di un termosifone spento, qualcuno timidamente domandò: “E chi cazz’è?”. La risposta fu: “L’ex presidente dell’Ibm, che diamine, mica un pirla qualsiasi!”. Roba forte. Dal 2001 al 2006 passò talmente inosservato che a volte dimenticavano di invitarlo alle riunioni, senza peraltro accorgersi della sua assenza. Nel 2008, tornato al governo, B. si scordò sia di lui sia del suo ministero: dispersi.
Fu recuperato come ad di Expo 2015, anche se è già deputato, ma ora pare che dovrà sloggiare pure di lì: dopo che Tremonti gli ha tagliato i fondi, commissariato le deleghe e asportato lo stipendio (deve accontentarsi di quello di parlamentare), la presidente Bracco gli ha inviato un’ingiunzione di sfratto per scarso rendimento. Un altro monumento che crolla miseramente.

Per non parlare dei miracoli evaporano l’uno dopo l’altro.

Quello della ricostruzione de L’Aquila, grazie ai pm, a Draquila e al popolo della carriole, è una tragica barzelletta: si sbriciolano anche le casette della leggendaria New Town a prova di bombardamenti, inaugurate in pompa magna sotto lo sguardo lubrico di Vespa.

Il miracolo dei rifiuti scomparsi in Campania funziona a tal punto che ora la monnezza rispunta pure a Palermo, altra capitale del buongoverno grazie al sindaco Cammarata (ora è in Sudafrica: a casa c’era troppo tanfo).
Persino Minzo fatica a nasconderla.

Sei arrivato al capolinea!

Avevate promesso lotta alla Mafia, ma l’unico pensiero che vi assilla è sostenere la malavita approvando la “Legge Bavaglio!”.

Avevate promesso tagli alle assurde spese pubbliche ed invece, le provincie sono tutte al loro posto e continuano a fiorire duplicati di ministeri inutili!!!.

Avevate promesso di risolvere con decisione e serietà la situazione all’ Aquila, ed invece avete speculato sulla pelle della povera gente !!!.

Avevate promesso sviluppo e crescita dell’occupazione ma vi siete disinteressati degli operai della Vinyls in Sardegna, dell’ Eutelia in toscana e state RICATTANDO gli operai di Pomigliano!!!.

Berlusconi hai fallito.

DIMETTITI !!!

Be the first to comment on "BERLUSCONI DIMETTITI !!! E portati dietro tutti i tuoi accoliti…"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Perché?

Protected by WP Anti Spam